Scopre da un video su Facebook che due amici hanno abusato di lei

Una ragazza ha scoperto di essere stata abusata da due amici grazie a un video pubblicato su Facebook.

Home > Lifestyle > Scopre da un video su Facebook che due amici hanno abusato di lei

Una giovane ragazza colombiana ha scoperto dopo 8 mesi di essere stata abusata da due amici. La ragazza aveva partecipato a una festa a Cordova, in Colombia, insieme ad alcuni dei suoi amici. Questi ultimi le avrebbero offerto da bere e dopo hanno abusato di lei. Come ha fatto ad accorgersi del fatto? Con un video pubblicato su Facebook.

ragazza abusata dagli amici

La ragazza si trovava alla festa con i suoi amici. Aveva bevuto un cocktail che proprio loro le avevano offerto. Dopo aveva perso conoscenza e si era addormentata. Al risveglio si era ritrovata nella sua stanza. Indossava ancora gli abiti del giorno precedente e il suo corpo era coperto di lividi. Sul corpo, sulle braccia, sul collo era piena di lividi e aveva un forte dolore all’inguine e al resto del corpo, oltre che avere la vista annebbiata.

Una delle nipotine che vive con lei, le disse che a mezzogiorno l’avevano lasciata addormentata sul terrazzo di casa. Carolina non ci pensò più e continuò a uscire con gli amici. Otto mesi dopo, però, la ragazza scoprì su Facebook un video in cui i suoi amici ridevano e la prendevano in giro, mostrandola semi nuda dopo averla maltrattata.

amici

La giovane donna identificò i due aggressori: erano i suoi amici, uno studente di giurisprudenza, che conosceva fin dall’infanzia ed era il fidanzato della sua migliore amica, e uno dei migliori amici dei suoi nipoti.

ragazza abusata

Se non avessi visto quel video, avrei continuato la mia vita senza sapere cosa mi hanno fatto e avrei continuato a essere loro amica come sempre, perché sinceramente non ricordo nulla di quel giorno“, ha dichiarato la giovane in un’intervista.

Dopo aver visto il video, la ragazza ha denunciato i fatti alle autorità e ora i ragazzi saranno indagati per abuso se$$uale. Carolina ha deciso di raccontare la sua storia affinché nessun’altra ragazza si trovi nelle sue condizioni. Mai più!