Se gli uomini non ci ascoltano è colpa della nostra voce

 

Vi siete mai chieste perché gli uomini non ci ascoltano? Noi parliamo, magari di cose anche importanti facendo richieste o domande, loro sembrano ascoltare, perché annuiscono anche con la testa e magari ci guardano negli occhi, ma in realtà non stanno sentendo una sola parola uscita dalle nostre bocche. Non lo fanno perché non amano ascoltarci e non lo fanno apposta: la colpa è della nostra voce!

PD_05_04_01.tif

La risposta alla domanda “Perché gli uomini non ci ascoltano?” arriva da una ricerca scientifica condotta nel 2005 e ripresa anche in Grey’s Anatomy: Michael Hunter, scienziato dell’università di Sheffield (Inghilterra), ha analizzato le scansioni cerebrali di 12 uomini che ascoltavano voci maschili e femminili.

Dall’osservazione si è capito che esistono delle differenze tra le voci maschili e quelle femminili, sia per la dimensione sia per la forma delle corde vocali e della laringe: la voce femminile risulterebbe difficile da elaborare da parte dei maschietti.

Ah, per questo non ci stanno ad ascoltare: perché il loro cervello dovrebbe “impegnarsi” di più per poter comprendere la voce femminile. Quindi, alla fine, la colpa è sempre loro, no?

Come fare allora? Ripetiamo loro di continuo “Ascoltami”, magari con la canzone di Elisa, così non si distrarranno!

di Redazione