Sole o ombra? Scopri le piante ideali per il tuo balcone

 

Con l’arrivo della primavera si fa sentire anche il bisogno di risistemare i nostri balconi che sicuramente abbiamo un po’ trascurato durante l’inverno. Qualche piantina sarà appassita, qualche angolo necessita di un nuovo look, insomma c’è un bel da fare per ridare vita al nostro spazio esterno!
Ecco allora qualche consiglio su quali piante scegliere e come abbinarle tra loro, per un risultato bello e duraturo!
Il primo fattore da considerare quando si vuole inserire una nuova pianta è l’esposizione: sole, ombra o mezzombra, cioè l’ombra leggera, che garantisce alcune ore di sole al giorno. E’ fondamentale infatti scegliere le piante che meglio si adattano a queste caratteristiche ambientali, altrimenti rischiamo di fare una spesa inutile e doverle sostituire. Le piante che amano il sole, in posizioni troppo buie, rischiano di non fiorire, perdere le foglie e ammalarsi. Al contrario piante che amano l’ombra se esposte ai raggi diretti del sole finiranno per bruciarsi e seccare.

Piante da sole

Le esposizioni soleggiate sono quelle che garantiscono solitamente ricche fioriture, le piante sono resistenti, adatte ai climi più caldi. Ricordiamoci però che proprio per questo la maggior parte di loro necessiterà di più acqua, a meno che non si tratti di piante adatte a tollerare anche la siccità, come quelle tipiche mediterranee. Il fabbisogno idrico è un altro valore importante da considerare, oltre all’esposizione.

Volendo semplificare, possiamo dire che le piante che amano il sole possono essere divise in due gruppi: quelle di origine mediterranea, che necessitano di poca acqua e sono solitamente molto resistenti, e quelle di origine tropicale, che richiedono invece una maggiore umidità e temperature non troppo rigide.

Se abbiamo una grande fioriera al sole possiamo riempirla di lavanda e salvia ornamentale, con l’aggiunta di santolina per portare colore e allegria all’insieme. Basterà poca acqua data alla sera e il balcone sarà profumato e rigoglioso per tutta l’estate!

1
Lavandula, Santolina e Salvia leucantha

Per la loro messa a dimora scegliamo dei contenitori che ricordino le assolate campagne mediterranee, come ceste o terrecotte.

medit
Stile provenzale

I rampicanti da sole

In una terrazza assolata è molto importante creare delle zone confortevoli riparate dalla luce diretta. Con delle semplici strutture in legno o metallo possiamo avere delle pergole su cui far crescere dei rampicanti adatti all’esposizione diretta. In questo modo avremo sia delle bellissime fioriture sia un’area all’ombra per rilassarsi.

E’ molto importante scegliere delle essenze che tollerino molte ore di esposizione diretta al sole, come la Bignonia, con i suoi fiori arancioni, o la Thunbergia, dagli inconfondibili “occhi” neri al centro del fiore. Sapranno dare colore anche la Pandorea e la Diplandenia, dai colori sgargianti. Sono tutte piante che necessitano di acqua, perchè abituate all’umidità. Ricordiamoci di annaffiarle la sera, quando farà meno caldo.

rampicante
Colore al sole con i rampicanti

Questi rampicanti di origine asiatica o tropicale non sopportano molto le basse temperature, perciò se abitate al nord Italia sarà meglio optare per una Clematis montana, molto più resistente. Come per tutte le clematis ricordate “testa al sole e piedi all’ombra” quindi proteggiamo la base con qualche piccola pianta che la ombreggi e la ripari dal sole diretto.

PL2000011042_card3_lg
Clematis montana

Se il balcone è in ombra

Se il nostro spazio esterno è rivolto a nord o prende poco sole diretto, non preoccupiamoci, anche in questo caso abbiamo molte possibilità di dare colore e ricchezza con le piante!

La regina dell’ombra è l’ortensia, con le sue bellissime e grandi fioriture. Starà bene in un vaso grande, vicino a delle compagne o con altre essenze, magari sempreverdi, per far risaltare i suoi colori. Ricordiamoci che ama i terreni acidi e soffre per il troppo calcare.

ortensie
Ortensie in vaso

Anche l’ombra più fitta permette comunque di crescere diverse piante, io consiglio di accendere lo spazio con i verdi brillanti delle grandi foglie delle Hosta, con felci e Hydrangea petiolaris, l’unica ortensia rampicante, dalle fioriture bianche.

ombra
Verde brillante anche all’ombra

Se avete un’ortensia o qualcuno ve ne da qualche rametto, potete propagarla con facilità, per ottenere nuove piante. Seguite il video per capire come fare. Buon giardinaggio a tutte!

 

di Maddalena Franzosi