Stanco di pulire casa appicca un incendio

Una storia incredibile.

Anthony Graeme Humphrey è un uomo che vive a Victoria, in Australia. La sua storia ha fatto ben presto il giro del mondo, diventando virale, anche perché è una storia davvero incredibile. Secondo quanto riportato dai media inglesi, l’uomo era talmente stanco di dover continuamente pulire la sua abitazione. E così ha preso una decisione decisamente drastica. Le ha dato fuoco.



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Sì, avete capito bene. Anthony Graeme Humphrey non ne poteva più di star dietro alle pulizie della sua abitazione e così ha deciso di appiccare un incendio all’interno della sua abitazioni. Anthony Graeme Humphrey viveva con la sua compagna. Pare che la sera prima i due avessero litigato, secondo quanto emerso da alcune ricostruzioni. Forse in realtà è questo il motivo del folle gesto, anche se lui ha raccontato una storia che è decisamente incredibile:
“La casa era troppo grande, sempre sporca, non ne potevo più di pulirla e allora le ho dato fuoco”. Queste le parole dell’uomo, che però non convincono del tutto gli agenti che stanno studiando il caso. L’incendio della sua casa ha provocato moltissimi danni. The Sun parla di danni che superano più di 100mila euro. Per l’uomo è arrivata un’accusa di incendio doloso. Senza dimenticare che così facendo ha messo in pericolo la vita stessa della sua convivente che era all’interno dell’abitazione. La povera donna stava anche dormendo al momento dell’incendio e si è salvata per miracolo.

Sicuramente le parole di Anthony Graeme Humphrey nascondono qualcos’altro, anche perché la notizia del litigio tra l’uomo e la compagna non può non essere una coincidenza.

Davvero possiamo credere che abbia dato fuoco alla sua abitazione, con la compagna dentro, perché era stanco di doverla pulire tutti i giorni? Se così fosse, l’uomo ha bisogno di aiuto.

Nell’altro caso, invece, potrebbero aprirsi le porte del carcere viste le accuse!