Stress mamma: il problema non sono i figli, ma i papà!

Gli studi dimostrano che i mariti stressano le donne tanto quanto i bambini: immaginate un uomo di mezza età che fa una battuta del tipo: “ho due bambini fantastici… ma mia moglie ne ha tre!” Potremmo ridere per ore… ma sapete che la maggior parte delle moglie e mamme di oggi si sentono esattamente così?


In molte sostengono di non ricevere aiuto, di dover fare tutto da sole, sia per quanto riguarda le responsabilità sulla casa, sia per quelle che riguardano i figli. La maternità è un periodo piuttosto stressante e un sondaggio condotto da diversi studiosi, su oltre 7000 mamme ha rilevato che la madre media valuta i suoi livelli di stress ad 8,5 su una scala fino a 10, e il 46% delle donne afferma che i loro mariti causano loro più stress dei loro figli! Alla fine la conclusione dei ricercatori è stata la seguente: la maggior parte delle mamme afferma di non avere tutto il tempo necessario per fare tutto ciò che andrebbe fatto in un solo giorno. Tre mamme su quattro, affermano di svolgere più compiti familiari rispetto al proprio partner. Due mamme su cinque affermano di non ricevere il giusto aiuto e supporto dal proprio compagno e che quest’ultimo sia una vera fonte di stress. Il problema è che le mamme si aspettano di più dai papà, magari non si aspettano che facciano le faccende domestiche, ma almeno che giochino con i figli, li portino e li vado a prendere a scuola, che portino dal dottore, che vadano a pagare le bollette…


In molte famiglie, lavorano sia la donna che l’uomo, eppure, tutte le responsabilità ricadono sulla donna!

Come risolvere questo problema e ridurre la fonte di stress? Coma prima cosa, prendete il vostro partner e parlatene!

Provate a fare una lista di tutte le piccole cose che devono essere fatte ogni settimana e cercate di renderle eque.

Sapete che però, spesso, incolpiamo i nostri partner, anche se in realtà sappiamo che cercato di essere dei bravi mariti e dei bravi papà, perché le nostre responsabilità ci pesano e non abbiamo piena fiducia in loro per affidargliele. Un ragionamento contorto… eppure vero!

La soluzione vera è che ogni mamma e moglie dovrebbe ritagliare il proprio tempo per se stessa, senza pensare alla casa e ai figli, come un ora di palestra, di yoga, di piscina, dal parrucchiere, una cena con le amiche o qualunque altra cosa che faccia staccare un po’ la spina.

Altra cosa importante, riaccendete la scintilla nel vostro rapporto con il partner, quando nascono i figli, tutto cambia ed è normalissimo!