Stupefacenti al posto dell’incenso

Stupefacenti al posto dell'incenso: è la notizia che in queste ultime ore è diventata virale. Ma se vi sembra incredibile, non avete ancora visto i commenti!

Home > Lifestyle > Stupefacenti al posto dell’incenso

Stupefacenti al posto dell’incenso sembra il titolo di un film invece dicono che sia la realtà. I racconti parlano di una messa infrasettimanale con pochi fedeli. Dopo la messa il prete va a casa e inizia a comportarsi in modo strano. La perpetua lo trova in stato confusionale e lo porta in pronto soccorso. Almeno questo racconta la nostra fonte.

I medici lo visitano e scoprono che il prete era sotto l’effetto dei stupefacenti. Inizialmente si pensa alla marijuana ma poi scoprono il vero colpevole: aveva un’intossicazione da un cannabinoide sintetico, il JWH 122. Inizialmente pensano a un consumo volontario di sostanze stupefacenti ma poco dopo, in pronto soccorso arrivano altri fedeli, anche loro con gli stessi sintomi del prete. A quel punto l’attenzione si sposta sull’incenso ed ecco che esce il colpevole. Sembra, infatti, che si sia trattato di uno scherzo fatto da alcuni ragazzi.

messa

Ma non era della notizia in se che volevamo parlarvi. O, meglio, la notizia c’entra ma non sappiamo quanto sia vera. Abbiamo verificato varie fonti e sembra un fatto veramente accaduto. Ma a noi, più della notizia, ci hanno colpito i commenti sotto che sono davvero memorabili e divertenti.

cannabinoide

Ecco i migliori, secondo noi:

“In ospedale? Sarebbero dovuti andare in cornetteria, crema e amarena e ti passa la capata.” dice un ragazzo. Poi un’altro scherza: “La messa è finita, andate in pace” – “Padre, ci pensa lei al drago che sorveglia l’uscita?”. Ma i commenti non finiscono qui: “Era solo il prete e qualche vecchietto ma credo che d’ora in poi i giovani saranno più vicini al Signore”. Continuando a leggere i commenti troviamo: “Che vergogna. Invece di ringraziare per averla avuta gratis, si lamentano e cercano i colpevoli. Ma godersela no?”. Poi ci sono quelli che chiedo o più informazioni sul posto esatto per andare alla messa.

erba

Ebbene, noi chiudiamo qui con una riflessione. Non sappiamo cosa sia successo esattamente in quella chiesa e come sia finito il cannabinoide al posto dell’incenso. Ma sappiamo che, ogni tanto, sorridere fa bene alla salute!

Fonte: ilgiornale.it