Tallulah Willis decide di affrontare i suoi haters postando una foto su Instagram

Home > Lifestyle > Tallulah Willis decide di affrontare i suoi haters postando una foto su Instagram

Bruce Willis e Demi Moore erano una di quelle coppie che fanno sognare: belli, pieni di talento e innamorati. Il tempo ha spezzato il loro legame e i due attori si sono separati nel 2000 (erano sposati dal 1987) ma hanno avuto insieme 3 figlie: Rumer, Scout e Tallulah. Ma, come succede sempre, essere figlia di genitori famosi non è facile e le bambine hanno dovuto affrontare le opinioni, spesso crudeli, delle persone. Su di loro sono stati scritti fiumi di parole. Tra tutte le figlie della coppia, però, quella che più ha sofferto sembra essere stata Tallulah.

La ragazza è cresciuta sotto i riflettori, essendo esposta al giudizio della gente. Lei stessa ha ammesso di aver sofferto molto per questo: “Credevo agli sconosciuti più che alle persone care, perché non credevo che potessero essere sincere, visto che mi amavano”. A 13 anni le è stata diagnosticata la dismorfofobia, un disturbo che porta le persone ad avere una visione completamente distorta del proprio aspetto fisico. Tallulah si sentiva brutta, orribile e disgustosa. La ragazza è stata, per molto tempo, vittima di bulli e questo l’ha spinta a fare abuso di alcool e droghe. Ha sofferto di disturbi alimentari e di depressione. “Odiavo il mio corpo” ha detto recentemente la giovane donna “e mi affamavo di proposito. Avevo solo 43 kg e avevo perso tutte le mie forme”. Quello che le faceva più male erano i commenti al vetriolo delle persone: si chiedevano come avevano fatto due attori bellissimi come Bruce Willis e Demi Moore ad avere una figlia così brutta. Ma gli anni sono passati e Tallulah ha finalmente vinto la sua battaglia contro gli haters. Ha seguito un periodo di disintossicazione e ha ripreso a mangiare. Adeso il brutto anatroccolo è diventato un bellissimo cigno. Ultimamente Tallulah, che adesso ha 23 anni, ha postato una foto sul suo profilo Instagram e l’ha dedicato a tutti quelli che la chiamavano brutta.

È una foto in bikini, mentre sta facendo un bagno nelle acque ghiacciate di un fiume insieme alle sorelle Rumer, 29 anni e Scout, 26 anni.

Ed è davvero uno schianto.

Ma Tallulah non è stata l’unica vittima di bulli e dei media. Anche le sue sorelle sono state definite brutte.

La gente le accusava di somigliare troppo a Bruce e troppo poco a Demi, come se questo fosse una loro colpa.

La sorella Rumer lavora per la Marc Jacobs boutique, ha avuto ruoli diversi in alcuni film e ha vinto l’edizione americana di Dancing With The Stars ma, nonostante tutto, ancora viene giudicata per il suo aspetto.

Anche lei ha fatto dichiarazioni forti contro il bullismo.

“Se lasci che il tuo valore venga stabilito dalla gente, sei fregato”, ha dichiarato Rumer.