Test di intelligenza: scopri le differenze

Riuscite a vedere la differenza, al primo sguardo, in queste immagini? Se avete un QI superiore a 150 sì!

Home > Lifestyle > Test di intelligenza: scopri le differenze

Alzi la mano chi ama eseguire di tanto in tanto dei test di intelligenza. È sempre piacevole scoprire di essere più intelligente di quello che si crede. Così come è molto piacevole e divertente scoprire di essere più intelligenti dei propri amici, perché tanto è a loro che andrete a mostrare i risultati. Il test che vi proponiamo oggi è unico!

Di solito i test di intelligenza sono complessi, noiosi, lenti. Ma ce ne sono alcuni che possono essere davvero divertenti. Da piccoli giocavate sempre a Trova le differenze? Ecco questo test si basa proprio su quel gioco simpatico da Settimana Enigmistica. Protagoniste delle opere d’arte: solo chi ha un quoziente intellettivo alto riesce a trovare la differenza tra la prima e la seconda immagine. Pronti a sfidare gli amici?

James Tissot, “Una ragazza su una nave”, 1870

L’immagine è un perfetto esempio di realismo vittoriano. La ragazza del quadro però sembra triste, non è vero?

Sembra che questa ragazza abbia perso qualcosa.

Riesci a trovarlo?

Bene, ci sei riuscito a trovarlo?

Ecco la soluzione!

Frank Hall, “By the Fire”, 1878

Ed ecco ora un bellissimo quadro di un artista inglese, famoso perché sempre incentrato sui temi sociali.

Apparentemente la ragazza non è di buon umore.

Forse ha tanti pensieri per la testa.

Qualcosa è scomparso dall’immagine.

Già, che cos’è?

È stato facile questa volta?

Charles Joseph Grips, «La lavastoviglie», 1866

Veniamo ora a un dipinto di un pittore olandese, che spesso ambientava i suoi quadri in ambienti domestici.

Questa cameriera è molto impegnata.

Così impegnata che non ha notato di aver perso una cosa.

L’avete notato?

William Whitaker, 1943

Ed ecco un quadro realista.

La ragazza non si accorge nemmeno che le manca qualcosa.

Da un quadro all’altro perde infatti qualcosa.

Volete aiutarla a scoprire cosa manca?

L’avete trovato?

Dai, era facile…

Adolf William Bouguereau, “Innocence”, riproduzione del 1898

Questo pittore adorava dipingere il corpo femminile.

Qui protagonista è una bambina.

Ha lo sguardo furbetto…

Si sarà accorta che ha perso qualcosa?

E voi ve ne siete accorti?