Torna il gelato sospeso: come aderire alla bella iniziativa

 

Prendi un gelato, ma ne paghi due, per donarne uno a un bambino. Torna anche quest’anno l’iniziativa del gelato sospeso, che dal primo giugno e per tutta l’estate ci permetterà di fare del bene. Visto il successo dell’anno scorso, ecco che riparte la campagna nazionale di Salvamamme, il Gelato Sospeso 2.0: sono tantissimi i bar e le gelaterie, dal Nord al Sud, passando per il centro, che aderiscono all’iniziativa. Partecipare è semplice e funziona esattamente come il caffè sospeso napoletano.

gelato
Regala un gelato ai bambini in difficoltà

Com’è tradizione a Napoli, che si lascia pagato un caffè nei bar per chi verrà dopo e non si può permettere nemmeno l’euro per il caffè, ecco che il gelato sospeso funziona allo stesso modo: comprate un gelato per voi e ne lasciate un altro pagato, che sarà donato a una famiglia in difficoltà che entrerà chiedendo il suo gelato sospeso.

La campagna è già stata avviata a inizio giugno e durerà fino al prossimo 10 settembre. Quando andate in un bar o in una gelateria, cercate la locandina della campagna e lasciate la vostra donazione nel vaso trasparente che gli esercenti mettono sul bancone.

Per maggiori informazioni, visitate la pagina Facebook e il sito dedicato al Gelato sospeso!

di Redazione