Trova il marito nascosto nell’armadio

Anche a voi capita di non avere voglia di andare a lavoro? Beh, non fate come quest'uomo che ha pensato di nascondersi nell'armadio per evitare la moglie

Home > Lifestyle > Trova il marito nascosto nell’armadio

È difficile alzarsi ogni mattina e pensare di andare a lavorare. Ci sono poche persone che amano davvero il lavoro che fanno, coloro che invece non sono fortunate devono sopportare ogni giorno quella routine faticosa. Alcuni sono più sfacciati di altri e tendono ad essere pigri sul lavoro, ma coloro che invece non hanno come caratteristica la sfacciataggine devono trovare un altro modo per passare inosservati, e quest’uomo lo sa bene.

La storia che stiamo per raccontarvi ha dell’incredibile, il protagonista non riusciva ad ammettere la sua riluttanza nell’andare a lavorare così si è nascosto letteralmente nell’armadio come un bambino.

lavoro

Tutto inizia quando sua moglie, Lia, è uscita di casa come ogni giorno per accompagnare i bimbi a scuola proprio quella mattina però, la donna ha dimenticato a casa le chiavi dell’ufficio così è tornata indietro. Lia è entrata in casa con la convinzione di essere sola, come al solito.

Notò subito qualcosa di strano quando si rese conto che la porta non era chiusa a chiave, ma in buona fede ha pensato a un dimenticanza del marito. Dopo qualche minuto in casa però c’era qualcosa che non le tornava, ha sentito dei rumori chiari e distinti al piano di sopra. Il panico la travolse.

armadio-no-lavoro

Lia ha chiamato immediatamente la polizia che si è recata poco dopo nell’appartamento. Saliti al piano di sopra i poliziotti hanno girato un video per immortalare il momento dell’arresto nel caso ci fosse qualcuno. Il video evince chiaramente un uomo nascosto nell’armadio.

I poliziotti iniziarono ad urlare “Esci dall’armadio, fuori! chi sei?” La donna così è salita e l’immagine che le si è presentata di fronte l’ha ricoperta di imbarazzo. L’uomo era proprio suo marito, il Signor Ding.

marito-armadio

L’uomo avrebbe mentito alla moglie per non dirle che si era preso un buono malattia per non andare a lavoro. Passava le giornate a giocare ai videogiochi. e non si aspettava proprio che quella mattina la moglie sarebbe tornata indietro, così l’istinto l’ha portato a nascondersi nell’armadio temendo il rimprovero.

Gli ufficiali addirittura non credevano alla versione del marito tanto da chiedergli il certificato di matrimonio.