Trova la metà di una banconota con un messaggio, dopo dieci anni il mistero è svelato

Ecco la sua storia.

Quando Oliver aveva solo 11 anni trovò per caso una banconota divisa a metà sulla quale era stato scritto un messaggio strano e misterioso, che riportava questa scritta: “13 agosto 2007: tra 10 anni ci incontriamo al lago di Norrahammar alle ore 12”. Il ragazzo non capiva il senso di quel messaggio, ma decise comunque di conservarlo.


Oliver era determinato ad andare a quell’incontro, il 13 agosto del 2017, per capire il perché di quel messaggio e chi si nascondesse dietro. Per tutti questi anni non ha fatto altro che pensare a chi avrebbe potuto incontrare. “Probabilmente avrei incontrato un miliardario che mi avrebbe ricompensato per le mie ambizioni e la mia capacità di conservare il denaro. O forse qualcuno che mi avrebbe svelato la mamma del tesoro nascosto oltre l’Atlantico, tenuto segreto per più di un secolo. O magari il mio nuovo idolo con il quale sarei rimasto in contatto per tutta la mia vita. O forse un incontro nel quale due persone avrebbero unito i loro biglietti inutili, si sarebbero stretti la mano e si sarebbero lasciati senza vedersi mai più”. Tante le idee che frullarono per la testa di Oliver in questi 10 anni: per non dimenticare l’appuntamento decise anche di scrivere la data sul suo cellulare. Nel giorno stabilito Oliver, che aveva adesso 21 anni, andò al lago di Norrahammar in cerca della persona con l’altra metà del biglietto. All’improvviso è arrivato un uomo anziano con bastone e berretto, ma non parlava la sua lingua, quindi non doveva essere lui ad avere l’altra parte della banconota. Deluso e stanco non si è arreso: è tornato a casa e ha scritto un post su Facebook raccontando tutto quanto e chiedendo a tutti di aiutarlo a incontrare la persona che aveva scritto quel messaggio una decina di anni fa.

Il giorno dopo c’erano già diversi media interessati alla storia. Fu grazie a un’intervista con la radio locale P4 di Jönköping che il ragazzo scoprì cosa si nascondeva dietro a quel messaggio, perché chi aveva l’altra metà della banconota ascoltò proprio in quel momento l’intervista alla radio.

10 anni prima un uomo di nome Timo Nikula e il miglior amico Magnus avevano tagliato la banconota e si erano promessi di incontrarsi nuovamente al lago, un decennio dopo.

 

 

Nel frattempo, però, Magnus era morto e Timo aveva dimenticato l’incontro.

Oliver e Timo hanno potuto così parlare, scoprendo che Magnus altri non era che lo zio di Oliver.

Quello che hanno trovato ricongiungendo le due metà è più prezioso di ogni tesoro e di ogni ricompensa sognata da Oliver: una nuova amicizia!