Turner scopre la verità sulla malattia della madre

Per i figli, scoprire la madre o il padre, soffre di una rara malattia e che presto non potrà più essere attivo come prima, deve essere terribile. Questo infatti, è il caso di un ragazzino di soli quindici anni, chiamato Turner Montgomery. Sua madre, sapeva molto bene che soffriva di una sindrome molto grave.


La donna, chiamata Debbie, aveva scelto di non far sapere nulla ai suoi figli della sua condizione. Ha deciso di farglielo sapere solo dopo i loro quindici anni. Ha tenuto in segreto la sua malattia, per evitare che i suoi bambini potessero soffrire. Debbie, dopo aver messo al mondo Turner, ha scoperto che aveva una dermatomiosite, sapeva che un giorno sarebbe finita su una sedia a rotelle. E’ una malattia autoimmune, che con il passare degli anni, paralizza chi ne è affetto. Il figlio, per questo ha detto a ABC News: “Per quindici anni della mia vita, non avevo idea che avesse una malattia che lega molte persone ad una sedia a rotelle all’età di quaranta anni.” Turner, voleva aiutare sua madre. Così ha deciso di iniziare a studiare ingegneria biomedica. Dopo essersi diplomato si è iscritto alla Case Western Reserve University. Ha studiato con insistenza le cartelle cliniche di Debbie e con il passare degli anni è riuscito nel suo scopo. Trascorreva ore ed ore a leggere e studiare fogli e a fare ricerche su internet. Alla fine, dopo tanti anni però, Turner ha fatto una scoperta che ha cambiato tutto. A sua madre, le è stata diagnosticata la malattia sbagliata. Non aveva la dermatomiosite, ma una rara forma di distrofia muscolare. Ecco il video della storia di seguito:

Turner una volta che ha scoperto tutto questo, ha portato Debbie dal suo professore ed anche lo specialista era d’accordo con la nuova diagnosi del ragazzo.

Sua madre, quando parla di questo dice: “Non sono rimasta sorpresa che ha fatto una scoperta del genere. E’ il tipo di persona che non smetterà mai di cercare risposte!”

Alla fine, Turner ha inventato una macchina EMG, speciale che determina la tensione inviata dal cervello di Debbie, ai suoi muscoli. Grazie a questa, ai trattamenti ed alle medicine, la donna ha avuto molti miglioramenti della sua condizione!

Storie come queste ci fanno capire cosa può fare davvero l’amore dei figli per i genitori!