Tutto quello che dovete sapere prima di prendere un Jack Russel

 

Gli animali sono i nostri migliori amici: c’è poco da fare. Un batuffolo di pelo entra a far parte della vostra vita e vi ruba il cuore definitivamente. Se state pensando di prendere un cagnolino e siete orientati nella scelta di un Jack Russell, ci sono tutta una serie di indicazioni di cui dovete tener conto.
Estremamente intelligente, vivace e attivo, il Jack Russell nasce nel 1800 a opera del reverendo John, desideroso di un cane piccolo, ma abbastanza lesto e agile da infiltrarsi in tutte le tane per la caccia alla volpe. Dopo aver incrociato Terrier, Beagle e Bulldog, diede vita al Jack Russell Terrier.

Il cane Milo di The Mask ha fatto storia: tutti associano al famoso bricconcello a quattro zampe della pellicola con Jim Carrey la razza canina. In effetti, si tratta di una descrizione perfetta di un animale piccolo, ma dall’animo estremamente esuberante.

tutto_da_sapere_su_jack_russel_1
Jack Russell: che giocherellone

1. Non è un classico cane da divano, ma ama scorrazzare in giro

Un Jack Russell che si rispetti non sta mai fermo. Non è un classico cane da divano, ma ottimo per la compagnia di grandi e piccini perché è un vero trascinatore. Ama scorrazzare in giro, lo troverete sempre in giardino con un giocattolo al seguito o pronto a stanare una tana. Il suo carattere vivace lo rende la scelta ideale per tanti padroni.

2. Diffidate dalle imitazioni: il Jack Russell è definito dallo standard FCI n°345

L’altezza al garrese va dai 25 ai 30 cm. Le caratteristiche di un Jack Russell sono definite dallo standard FCI, secondo cui il rapporto altezza peso è di 1 a 5. Il pelo può essere di tre tipi: corto, lungo o spezzato. In ogni caso il colore bianco è predominante con macchie nere o marroni sul resto del corpo. La circonferenza toracica rientra tra i 40 e 43 cm. Quindi, senza dubbio, dovete fare i conti con un cane più lungo che alto.

3. Nonostante le misure piccole, ha sempre fame

Il Jack Russell Terrier è un cane di piccola taglia, il cui peso non supera quasi mai gli 8 kg. Nonostante questo si tratta di un animale domestico sempre in movimento e sempre affamato. Ma questo non significa che bisogna assecondarne gli istinti: l’alimentazione è sempre un punto fondamentale per la salute di un cane. Preferite crocchette e carne senza superare la razione giornaliera di 350 gr.

4. E’ un giocherellone: abbiate a portata di mano una pallina

Non vi annoierete mai con un Jack Russell. Agile e veloce vi darà filo da torcere, tanto che potrete fare in sua compagnia lunghe passeggiate senza che si stanchi mai. Portate sempre con voi una pallina da gioco: il divertimento è assicurato.

5. Siate ostinati e impartite una giusta educazione

Il Jack Russell Terrier è un cane ostinato a cui bisogna impartire una giusta educazione per poterne regolare il comportamento. Furbo come le volpi a cui dava la caccia, non è un cucciolo che si lascia facilmente intimorire. Se avete bisogno di addestrarlo affidatevi a degli esperti cinofili. Fedele, instancabile, è un animale che vi darà un affetto incredibile.

tutto_da_sapere_su_jack_russell_2
Ama stare all’aria aperta

6. Cure mediche e attenzioni non devono mai mancare

La sua dolcezza vi catturerà e prendersi cura di lui diventerà una vera e propria missione. Non fategli mai mancare le cure mediche di un ottimo veterinario. Glaucoma e malattia di Perthes, questo sono le patologie che colpiscono maggiormente questa razza canina.

7. Adottatene uno in difficoltà

Amare una razza specifica canina non implica necessariamente dover acquistare un cucciolo. In Italia esistono ormai associazioni di protezione animali che sono dei veri e propri Rescue di razza, specializzati nel recuperare cani di una determinata tipologia in difficoltà, curarli e poi aiutarli a trovare nuova famiglia.
Provate a dare uno sguardo a questa pagina Facebook, Jack & Parson Russell Terrier Rescue Italia, magari troverete il vostro Jack Russell in cerca di casa.

 

di Valentina Varlese