Un dispiacere? può diventare una malattia. Fate attenzione!

Home > Lifestyle > Un dispiacere? può diventare una malattia. Fate attenzione!

La malattia, è un vero e proprio conflitto tra la nostra anima e la nostra personalità. Tutto quello che il nostro corpo assume, e il nostro spirito subisce, si trasformano in malattie e malessere.

Quando non si ha un calore affettivo su cui contare, basta un piccolo freddo, un pò di vento e il nostro organismo prende subito un raffreddore. Quando si ha il mal di schiena che non è provocato da traumi, il nostro corpo ti dice che stai affrontando un periodo di tristezza interiore.

Quando una persona non ti va a genio e non la digerisci proprio, l’acidità di stomaco la fa da padrona, vengono spesso delle coliche per le rabbie che accumuliamo, e che non riusciamo a sfogare, a tirar fuori. L’odio che si prova per un amore non andato a buon fine, o un amore mancato, è un cancro che ti divora. Soffri di insonnia per i dubbi, le preoccupazioni, per l’ansietà. Per questo ne risente anche la pressione del cuore.

Ci saranno sbalzi d’umore, quindi bisogna trovare un senso alla nostra vita. Se sei nervoso, i tuoi respiri aumenteranno di conseguenza, avrai dolori al petto ed emicranie. Quando ti sentirai al limite di sopportazione per un qualsiasi problema difficile da affrontare, ti verrà la febbre, spesso alta.

La stitichezza, è dovuta a ciò che portiamo dentro, e non riusciamo a tirar fuori. Purtroppo questo accade, quando non abbiamo persone con cui confidarci. In pratica le malattie ed il malessere che abbiamo, dipendono molto spesso dal nostro modo di essere.

Loro ci avvisano che il cammino che stiamo affrontando, è forse quello sbagliato. Oppure dobbiamo affrontarlo in in maniera diversa. Ovviamente questa è solo una linea guida e non un catalogo farmacologico. I bambini, inoltre, subiscono il malessere ed i disturbi che vengono percepiti da noi adulti.

Non a caso, i bambini più sanI sono quelli che crescono in un ambiente sano ed amoroso.