Un patto che ha messo fine alla vita di una famiglia: la tragedia di Sydney

Hanno trovato i 3 corpi senza vita nella macchina ed è stato uno shock per l'intera comunità. Ecco cosa è emerso dalla loro storia.

Una donna, sua figlia e Ray, il cane di famiglia sono stati trovati morti all’interno di un’auto parcheggiata in una casa a sud ovest di Sydney, in quello che sembra essere un vero e proprio patto suicida seguito da una tragedia famigliare. Prima di ritrovare i corpi nel mezzo parcheggiato sul retro della proprietà, i vicini hanno trovato un messaggio inquietante sulla porta della casa di questa famiglia.



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

“Cari vicini, per favore, chiamate la polizia, siamo nella nostra macchina nel cortile sul retro”, questo si leggeva. E poi ancora: “Grazie, vi vogliamo bene”. Una seconda nota è stata lasciata sul parabrezza posteriore dell’auto: le due donne raccontavano che non riuscivano più ad andare avanti dopo la morte di Pouya Pouladian, il figlio 24enne della donna, morto dopo complicazioni post operatorie. A marzo su Facebook la sorella aveva scritto un post straziante per annunciare il decesso del suo amato fratello. “A causa di… eventi imprevisti post operazione, mio ​​fratello di 24 anni, Pouya Pouladian, è scomparso pochi giorni fa. Era una persona straordinaria e laboriosa, che non mancava mai di preoccuparsi profondamente di mia madre e di me. Era veramente la nostra fonte di vita. Le parole non possono descrivere che angelo fosse. Riposa in pace Captain Pouya”. Soffriva di un grave caso di apnea del sonno a causa dei seni nasali non dritti e aveva raccolto soldi per un intervento chirurgico del costo di 6 mila dollari. Lui era uno studente e un lavoratore part time, che doveva sostenere anche la sua famiglia, dopo la morte del padre. Non poteva permetterselo.

Ecco perché ha deciso di lanciare una raccolta fondi.

sorella-Ashley-Pouladian

Poi l’esito fatale dell’operazione.

La famiglia, di origini iraniane, non aveva molti amici in Australia.

Madre e figlia non hanno retto il dolore per la perdita del loro amato congiunto e così hanno deciso di farla finita, insieme al loro pastore tedesco.