Una strana verità sull’adozione di Steve

Oggi abbiamo deciso di parlarvi di una di quelle storie, che solitamente vediamo solamente nei film. Il protagonista è un uomo, chiamato Steve Carter, di Philadelphia. Lui sapeva molto bene di essere stato adottato, però, sapeva che c’era qualcosa di strano della sua vita, che lo tormentava, anche se non sapeva bene cosa.



ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE
Un giorno, mentre guardava il telegiornale, ha sentito parlare della storia di una donna che era stata adottata anche lei, ma che il suo affidamento non era stato del tutto legale. Quello che turbava di più Steve, era che il suo certificato di nascita, fosse stato fatto un anno dopo la reale data della sua nascita. Per questo, ha sempre avuto molti dubbi. Lui voleva sapere tutto sulla sua storia e il motivo per cui i suoi genitori non lo volevano. Così, ha deciso di iniziare a cercare in un sito di persone scomparse chiamato Missingkids.com. Mentre scorreva le pagine, ha visto la foto di un neonato, che non gli diceva nulla, ma poi affianco, c’era l’immagine di come sarebbe stato dopo diversi anni. Li si è fermato ed ha capito che era davvero lui. Non riusciva a capire, era rimasto scioccato. Lui era su un sito di persone scomparse. Mentre leggeva, poi ha scoperto che questo neonato era stato visto l’ultima volta alle Hawaii, che era proprio lo Stato scritto nel suo certificato di nascita. Era lui davvero. Ovviamente, Steve, quando ha scoperto tutto questo è andato subito dalle autorità per parlare della sua storia.  Ecco il video di quello che è accaduto di seguito:

Steve è stato perfino in grado di parlare con suo padre biologico e con la sorellastra, che non hanno mai perso la speranza di poterlo rincontrare. Invece la storia di sua madre rimane ancora un mistero, perché da quando lui era scomparso, era stata vista l’ultima volta in un ospedale psichiatrico e poi era sparita anche lei..

Noi non riusciamo nemmeno ad immaginare quello che ha passato Steve, la sua storia dovrebbe far riflettere tutti.

Il suo viaggio è stato davvero lungo, ma con la sua perseveranza ha scoperto tutta la verità.