Vacanza a Ibiza, lontana dalle discoteche

 

Forse è vero dire che Ibiza è la classica isola rovinata dalla sua ricchezza. La ricchezza di discoteche e divertimenti che l’affollano ogni estate, che la rendono la regina del Mediterraneo da giugno a settembre, la sua straripante presenza di hotel di ogni genere e categoria, il suo aeroporto affollato e raggiunto ogni giorno da una moltitudine di aerei sia low cost che di linea: tutto questo ha coperto, anzi nascosto, la bellezza di Ibiza.

Ibiza Lontana dalle discoteche
Ibiza

Oggi l’isola delle Baleari votata al divertimento sfrenato, dove si arriva da tutto il mondo (specie se hai sotto i 30 anni), è quasi un mondo a parte che per tre mesi vive di notte e viene scansato da famiglie e da chi con discoteche e vita notturna vuole avere ben poco a che fare.

Ibiza, invece, come le sue cugine, Minorca e Maiorca, ha tanti angoli che meriterebbero di non essere di certo all’ombra dei luccichii della vita notturna.

Non andate a Ibiza solo per le discoteche, non ci andate per vivere solo di notte e, soprattutto, se le discoteche non fanno per voi potete lo stesso andare a Ibiza e trovare bel mare e una stupenda isola.

Che zona di Ibiza scegliere lontano dalle discoteche?

Ibiza Lontana dalle discoteche
Ibiza lontana dalle discoteche

Se non ti interessa avere a portata di mano la vita notturna, l’unica via è stare lontani dalla zona di Playa d’en Bossa e Figueretas. Una buona idea potrebbe essere quella di scegliere invece Es Figueral ed Es Canar.

Es Canar si trova nella parte nord est di Ibiza ed è la zona giusta se volete vivere l’isola lontani dal caos, volendo anche in famiglia. In questa zona potrete godere di una stupenda spiaggia di sabbia fine, ma anche della vicinanza a uno dei paesetti più caratteristici dell’isola con uno dei mercatini vintage e hippy  più famosi al mondo.

Ibiza Lontana dalle discoteche
Es Canar mercatino hippy

Mentre Es Canar mantiene un forte impatto turistico e in molti passano dalle sue parti, Es Figueral è molto più discreta, ma tanto apprezzata dalle famiglie. Chi ha bambini al seguito la sceglie soprattutto per la sua spiaggia dalle acque basse e tranquille, ideale per far giocare i piccoli in tranquillità. Chi sceglie Es Figueral può godersi anche un angolo romantico a fine giornata: al tramonto infatti il rosso fuoco del sole che si getta nel mare rende piuttosto suggestiva la vista sull’isolotto di Togomago che si trova proprio di fronte alla spiaggia.

Se volete comunque godervi una serata di movida, i bus vi porteranno nell’area caotica in circa 20 minuti.

Cosa fare a Ibiza se non vuoi andare in discoteca?

Ibiza Lontana dalle discoteche
Sant Antoni

La noia a Ibiza non è contemplata neanche se decidi di non andare a vivere notti da leoni: insomma basta documentarsi in anticipo e le attività o i posti da visitare vengono fuori come funghi nel sottobosco.

Sant Antoni non è solo zona di discoteche. Durante il giorno la sua spiaggia e affollata, ma caratteristica e dotata di comodità. Inoltre è l’ideale per chi adora inserire nel suo programma di vacanza qualche serata/aperitivo trendy.

La città di Ibiza ha poi un centro storico che non potete mancare: pensate che, a dispetto del caos sottostante, i suoi vicoli inerpicati sul monte vista mare sono inseriti nella lista dei Patrimoni Unesco. Ricavate un po’ di tempo per passeggiare in questa parte della città e vi renderete conto che Ibiza non è tutta sul lungomare.

Come già detto a inizio post, un altro posto caratteristico da visitare e sicuramente il mercatino hippy di Es Canar: si svolge una volta a settimana, raccoglie una bella folla, ma è molto ampio e ideale per gli amanti dello shopping di cose particolari.

Cercare la natura a Ibiza

Ibiza Lontana dalle discoteche
Riserva Naturale di Ses Salines

Per gli amanti del contatto con la natura è d’obbligo fare tappa alla Riserva Naturale di Ses Salines. Qui troverete stagni per la riproduzione di sale, spiagge e quelli che vengono definite spiagge di Positonia. Se avrete la forza, o meglio la voglia, di arrampicarvi sulla Torre de se Sal rossa avrete anche una stupenda vista, se avrete fortuna anche su qualche gruppo di fenicotteri rosa.

Per un po’ di movimento potreste anche dirigervi verso Sant’Eularia e noleggiare una bicicletta. Intorno alla cittadina di Ibiza si snodano vari sentieri percorribili su due ruote. Alcuni di questi sentieri vi accompagnano verso la Chiesa di San Carles o e a Santa Gertrudis, un altro al Museo Etnografico, ma potreste preferire il sentiero lungo il fiume che lentamente vi guiderà verso l’antico mulino e la chiesetta di Sant’Eularia.

di Agnese.C