Viaggiare in Europa senza aereo: bus e treni sono ottime alternative

 

Hai paura di volare o i prezzi dei biglietti aerei sono troppo alti? Basta puntare a bus e treni e viaggiare in Europa senza aereo è comunque possibile e a volte decisamente conveniente non solo dal punto di vista del prezzo. Sai perché? Dammi solo qualche minuto del tuo tempo e ti farò capire in quali casi l’alternativa all’aereo per viaggiare in Europa non è di certo la migliore.

Quando l’aereo è indispensabile?

Viaggiare in Europa senza aereo
Tutti a bordo

Partiamo da un assunto fondamentale: viaggiare in aereo ha il vantaggio della velocità nel collegare punti estremi dell’Europa e se non hai molti giorni di ferie è normale che tu debba coprire almeno le tratte lunghe con spostamenti aerei.

Quando si può fare a meno di un volo?

Nei tour che prevedono varie tappe europee sotto l’ora di viaggio è sicuramente più conveniente prendere un treno. Un esempio per tutti è il collegamento tra Parigi e Londra. Il volo dura circa un’ora, ma se consideriamo l’attesa per check in, imbarco e spostamento per raggiungere la città, il treno è decisamente la scelta migliore.

Ancora i viaggi all’interno di una nazione sono molto più comodi in bus o treno. Per ogni nazione poi ci sono da considerare i collegamenti e i prezzi.

Dal mio tour in Scozia ho visto che questa nazione si gira molto meglio in bus perchè ogni città, anche la più piccola, ha una stazione di bus ben collegata e inoltre i prezzi sono nettamente inferiori. Anche in Repubblica Ceca il bus è preferibile dato il costo dei biglietti del treno. Insomma solo un po’ di informazioni di base possono farti risparmiare tempo e denaro.

I vantaggi di viaggiare in Europa in treno

Viaggiare in Europa senza aereo
In treno…

Vantaggio numero 1

Il primo e immediato vantaggio di viaggiare in Europa in treno è la velocità nel raggiungere il centro città. Le stazioni ferroviarie si trovano infatti in genere nel centro città, a differenza degli aeroporti che invece sono sempre posizionati fuori dei confini cittadini e spesso prevedono collegamenti poco agevoli e anche poco veloci.

Nel caso del già citato spostamento Parigi/Londra invece di un’ora di volo, il tempo dei controlli e del check in, più il trasferimento di mezz’ora o più a seconda del mezzo che si sceglie, è preferibile prendere un treno che dal centro di Parigi porta al centro di Londra (e viceversa) risparmiando il tempo di check in e anche dello spostamento.
Anche in Spagna viaggiare in treno è un’ottima scelta. Grazie ai numerosi investimenti per migliorare la ferrovia spagnola, l’Alta Velocidad (AVE) copre ormai le principali città. Ci sono 54 treni al giorno che collegano Madrid e Barcellona in sole 2 ore e 30 minuti e con biglietti a partire da €37,75.

Vantaggio numero 2

Oltre la velocità molti riconoscono al viaggio in treno la bellezza di creare un viaggio singolare all’interno di paesi sconosciuti, diventando così parte del viaggio in se e non solo un collegamento da un punto all’altro. Pensate ad esempio che per arrivare da Friburgo a Berlino attraverserete i territori della Foresta Nera! Cosa c’è di più bello di un viaggio con vista?

Vantaggio numero 3

La convenienza del viaggiare in Europa in treno dipende molto dalle vostre capacità nella ricerca di offerte e anche da quanto prima vi deciderete di organizzare il tutto. La prenotazione anticipata può aiutarvi a scovare offerte interessanti, ma non è detto che sotto data non vi ritroviate tra le mani offerte last minute. Per chi prevede poi molte tappe è possibile prendere in considerazione un ticket Interrail che con un unico biglietto vi coprirà per una parte o per tutta l’Europa.

Vantaggio numero 4

Questo vantaggio è uno dei miei preferiti: la comodità. Viaggiare in bus o in aereo non permette di certo di stare comodi come sul treno. Sia su aereo che bus infatti si è costretti a vivere in un posto striminzito senza possibilità di movimento, questo in treno non succede e, soprattutto con bambini al seguito, il treno regala molto più spazio.

I vantaggi di viaggiare in Europa in bus

Viaggiare in Europa senza aereo
E in bus!

Non si tratta sicuramente della mia metodologia di viaggio preferita dato che è piuttosto scomoda e sottosta anche alle leggi del traffico, evitate invece in treno. Il punto forte del bus è sicuramente il prezzo: in genere infatti il bus è il low cost del viaggio. Possiamo pero riconoscergli un altro vantaggio: i bus raggiungono anche i punti più nascosti di un paese, paesini in altro modo non raggiungibili.

 

 

di Agnese.C