Vietati gli iPhone ai concerti: ecco cosa potrebbe succedere

La Apple potrebbe bloccarne l'uso anche in luoghi sensibili.

 

Un tempo si andava ai concerti per ascoltare dal vivo la musica del proprio cantante o della propria band del cuore. Magari si ballava anche un po’, se la musica lo permetteva, o se era molto lenta e romantica si accendevano gli accendini per creare l’atmosfera. Oggi si va ai concerti per guardarli attraverso lo schermo dell’iPhone: sarà capitato anche a voi di notare che nessuno guarda più direttamente il palco, ma lo fa attraverso il proprio smartphone, mentre fotografa e filma tutto. Bene, sappiate che presto tutto questo potrebbe essere vietato.

iphone-concerti1
Basta iPhone ai concerti!

Apple, secondo quanto riportato dal sito 9to5mac, avrebbe già brevettato una tecnologia che consente ai suoi smartphone di bloccarsi automaticamente se il dispositivo si trova in un cinema, a un concerto o in un luogo sensibile come stazioni o aeroporti. Ovvero in tutti i casi in cui si può violare il copyright o la privacy delle persone.

Molti artisti, infatti, si sono lamentati del fatto che durante i concerti le loro esibizioni vengono registrate. Adele, all’arena di Verona, ha rimproverato un fan:

Sono qui nella vita reale, si può godere tutto dal vivo piuttosto che attraverso la videocamera“.

Il brevetto di Apple è del 2011, ma è stato pubblicato solo recentemente.