Vivere in una casa piccola ci rende più felici

Ecco come la pensa questa particolare filosofia giapponese

Home > Lifestyle > Vivere in una casa piccola ci rende più felici

Fin dai primissimi anni della nostra vita, la maggior parte di noi ha sempre sognato di vivere in una casa grandissima. Ville, castelli, abitazioni a 5 piani… E’ sempre stato questo il sogno della nostra vita in quanto a case. Beh, oggi, proviamo a sfatare un mito. Esiste una filosofia giapponese che afferma che vivere in case piccole ed essenziali ci rende più felici.

Avete mai pensato che vivere all’interno di case piccole e modeste potesse avere i suoi aspetti positivi? Abbiamo sempre sognato case enormi e adesso ci vengono a dire che sono le case essenziali a renderci felici.

E’ proprio questo il pensiero di una particolare filosofia giapponese spiegata in un libro di Dominique Loreau“Vivere in piccolo – la gioia di abitare in un pugno di metri quadri” . Un pensiero davvero particolare, che mira a dimostrare quanto le cose essenziali spesso siano migliori di quelle sfarzose o di lusso.

Case-essenziali

Secondo la filosofia giapponese, le case modeste ci insegnano ad apprezzare le cose davvero utili e a non dare attenzione a tutto ciò che è superfluo. Ovviamente si tratta di una metafora che ha l’obiettivo di paragonare la nostra casa al nostro stile di vita.

Apprezzare le cose davvero utili all’interno della nostra abitazione, ci insegna ad apprezzarle anche nella vita di tutti i giorni, nei nostri rapporti e nelle nostre relazioni. E non è finita qui. Vivere all’interno di abitazioni piccole, infatti, ci concede una grande libertà. Provate a pensare, ad esempio, a quanto sia più facile fare le pulizie di casa o tenerla in ordine in generale.

Le-case-piccole-ci-rendono-piu-felici

Non è un caso che questa filosofia arrivi dal Giappone. Qui, infatti, praticamente niente è costruito per durare nel tempo. Le case giapponesi sono case davvero particolari. Sono costruite per chi ci abita, per soddisfare tutte le loro esigenze e, soprattutto, per permettere loro di uscire dal trantran quotidiano. Ed è proprio a questo che devono servire le nostre case.

Abitazioni-piccol

In casa ci dobbiamo rilassare, riposare. Dobbiamo sentirci al sicuro, protetti. Non dobbiamo avere l’ansia delle pulizie o dell’ordine. Dobbiamo stare bene e soprattutto tranquilli, lontani dalle preoccupazioni che ci aspettano nel mondo esterno.