WhatsApp scomparirà entro il 2016

Scopriamo quali dispositivi saranno penalizzati

 

La celebre app di messaggistica istantanea scomparirà entro la fine di quest’anno 2016 da alcuni smartphone. Whatsapp ha compiuto da poco i suoi primi 7 anni, con il traguardo di quasi un miliardo di iscritti. Per l’occasione, la società ha scelto di tracciare sul suo blog ufficiale un bilancio tra passato e futuro.

Nel 2009, quando uscì per la prima volta Whatsapp, l’utilizzo che le persone facevano dei dispositivi mobili erano molto diversi da oggi. Circa il 70% degli smartphone venduti aveva sistemi operativi offerti da BlackBerry e Nokia.

Woman sending text message from her smartphone
Whatsapp addio

Oggi invece i sistemi di Google, Apple e Microsoft rappresentano il 99,5% del mercato. Per questo Whatsapp dovrà essere sempre più funzionale  sui dispositivi che la stragrande maggioranza delle persone utilizza. Entro la fine del 2016, verrà dunque chiuso il supporto per WhatsApp Messenger sulle seguenti piattaforme mobili:

BlackBerry (compreso BlackBerry 10)

Nokia S40

Nokia Symbian S60

Android 2.1 e Android 2.2

Windows Phone 7.1

Dispositivi  che non offrono il tipo di funzionalità necessaria ad espandere le caratteristiche dell’applicazione in futuro.

Nei prossimi mesi saranno potenziate le caratteristiche per garantire sicurezza e sempre più modi per rimanere in contatto con le persone.

Per continuare ad utilizzare WhatsApp su uno di questi (vecchi) dispositivi mobili, il consiglio è di passare ad una versione più recente di Android, iPhone o Windows Phone prima della fine del 2016.

Fonte: m.ilmessaggero.it