10 cose buone e giuste sul trombamico

 

Articolo vietato ai minori di 18 anni
[… anche se lo so che, a 16, avete più cose voi da insegnare a me, che io a voi…]
Il TROMBAMICO, svolgimento:
Arriva un momento, nella vita di qualunque donzella, nel quale non abbiamo una relazione fissa e forse manco la vogliamo!

...nessuno rimane a dormire...
Nessuno rimane a dormire…

Okey, nostra madre inorridirebbe e nostro padre, nonostante si siano spente le 30 candeline, ci metterebbe una cintura di castità intorno ai fianchi, tuttavia la vera verità è che non siamo in odore di sms del buongiorno e della buonanotte, non ci vanno le cenette a lume di candela, non vogliamo avere i sabato sera opzionati da qui a Ferragosto, non pensiamo minimamente di rinunciare a minigonne da sturbo per una gelosia immotivata… Non si tratta di una scelta di vita, ma piuttosto di una condizione limitata che fa bene a corpo e spirito e che ci spinge a essere le persone che mai ci saremmo immaginate di essere… o forse a essere chi avremmo voluto, parzialmente, essere per tutta la vita!

nata per NON essere una brava ragazza...
Nata per NON essere una brava ragazza…

Fattostà che, strizzando l’occhio alla stagione della nudità, delle giornate lunghe e dell’impegno frivolo, credo proprio che gli ultimi scampoli di primavera siano il momento migliore di tutti, per vivere quella leggerezza della quale le donne si sono private per paura di essere mal interpretate o troppo facilmente etichettate!
Care le mie fanciulle, bando alle ciance, vietati i sensi di colpa, messi al muro i pregiudizi, vi do 10 ottimi motivi per avere un TROMBAMICO che vi sollazzi nei momenti di noia, che vi riempia l’autostima, che vi sia di stimolo per una vita più leggiadra!

1- NIENTE MATEMATICA

...e pensare che a malapena mi ricordo il tuo nome...
E pensare che a malapena mi ricordo il tuo nome…

Magari lo conoscete da una vita e sapete che è un imbecille! Per nessuna cosa al mondo lo portereste a conoscere la vostra famiglia e non siete minimamente interessate a passare una serata con quei poveri coglioni dei suoi amici: eppure ha quel “non so che”, che vi ispira pensieri osceni e allora perché non limitarsi a dar sfogo a bassi istinti?

2- QUESTIONE DI FEELING

Quando scegliete una persona, gli accordate il vostro tempo e investite in essa, a guidarvi non è mai solo l’istinto, o l’attrazione fisica, ci sono tutta una serie di fattori ineluttabili: “Ha un buon lavoro?” , “E’ abbastanza stabile?”, “Mi metterà al primo posto?”… Ecco, quando si tratta di mero sesso, tutte queste elocubrazioni sono perfettamente inutili! Giusto del fatto che abbia una casa sua e tempo utile da dedicarci, dovete sincerarvi!

3- NESSUN OBBLIGO

...alla fine loro si sposano, ma si può anche solo prendere il buono della cosa, no?
Alla fine loro si sposano, ma si può anche solo prendere il buono della cosa, no?

La cosa bella, ma veramente bella, che un trombamico può concederci, a differenza di un fidanzato o potenziale tale, è la verità! Quando non vi dovete niente a vicenda, lì non deve subentrare il gioco delle parti, non siete obbligate a mostrarvi migliori di come siete, non dovete usare bugie per giustificarvi… E’ una tipologia di rapporto che va al sodo e che consente di dire, apertamente, all’altra persona che non la si vuol vedere, se non se ne ha voglia!

4- BASSI ISTINTI

Per quanto si suol dire che la combinazione moglie-amante sia alla base delle unioni più riuscite, qualsiasi coppia che supera i primi mesi di sperimentazioni passionali, sa che la libido cala vertiginosamente (sostituita da altre importantissime cose…) e che la parte “mogliettina” vince a mani basse… Con il trombamico potete sperimentare, divertirvi in una serie di volte che somigliano tutte alle prime!

5- UNA NUOVA TE

...ed io, modestamente, ci faccio caso!
E io, modestamente, ci faccio caso!

Vi sorprenderà accorgervi che, lontano dal letto coniugale, con una persona occasionale che non fa parte della vostra routine e del vostro tram tram, è tutto molto, ma molto più istintivo! Come se la mancata conoscenza esterna alla camera da letto, potesse essere il miglior incentivo possibile e immaginabile, al discernimento di ogni fantasia possibile e immaginabile!

6- DATA DI SCADENZA

Come tutte le cose veramente belle, ma potenzialmente dannose, la relazione con un trombamico ha vita breve. Per quanto vi divertiate a fare sesso, non potete pensare che, oltre settembre, la cosa avrà la stessa magica scintilla. Dopotutto, per quanto voi abbiate preso lezioni da Rocco Siffredi, i giochetti finiscono e se si instaura una certa quotidianità non è più trombamico, ma moroso…

7- NESSUN LIMITE

...legami le mani, legami...
Legami le mani, legami…

Siete autorizzate a esprimere voi stesse e la vostra libido nel modo che preferite: non sarete minimamente giudicate per ciò che vi piace e se anche lui dovesse giudicarvi, ma chi se ne frega! Dopotutto, il trombamico è una figura di passaggio nella vostra vita e se non gli piace, trovi un altro più bello, che problemi non ha!

8- FREEDOM TOTAL FREEDOM

Una delle cose di cui ci si lamenta maggiormente, quando si ha una relazione stabile, è la mancanza di libertà. Non che non si sia liberi anche in coppia, ma è una libertà di tipologia differente: c’è bisogno di un periodo, nella vita, che possa essere dedicato solo a noi stessi, con un egoismo puro autentico e godereccio. Ecco, avere un trombamico col quale condividere questi momenti, è l’ideale…

9- VIETATO INNAMORARSI

Capita e non è affatto detto che non capiti a voi. Dicono le donne siano più a rischio, in questo sottile gioco di leggerezza e senza pensieri, ma questo lo dicono gli uomini, retrogradi, secondo i quali le donne non amano il sesso al pari loro. Cazzata. Di vero c’è che una buona intesa sessuale, alle volte, può portare il rapporto a un’evoluzione, ma non è detto sia da ambedue le parti l’evoluzione ambita e se vi accade di prendervi una cotta per il vostro trombamico, la cosa più intelligente che possiate fare, è mollarlo…

10- PATTI CHIARI AMICIZIA LUNGA

...il sesso DEVE essere divertente sempre...
Il sesso DEVE essere divertente sempre…

Come in quasi tutti i rapporti umani precari, la cosa migliore da farsi, ancor prima, o comunque subito dopo aver consumato, è dirsi vicendevolmente cosa si vuole ricevere e dare da questa tipologia di relazione, perché è importantissimo, per il divertimento reciproco, e per il rispetto che non deve mai mancare, che ambedue le persone sappiano dove si va a parare, perché poi nessuno abbia a recriminare chissà che cosa…

di Alice Nember