Auguri a Kim Cattrall: Samantha di Sex and The City compie 60 anni

 

Gli appassionati del piccolo schermo ricorderanno sicuramente Kim Victoria Cattrall, l’attrice canadese di origini britannica nei panni di Samantha Jones nella celebre serie tv Sex and The City. Insieme a Sarah Jessica Parker, Kristin Davis e Cynthia Nixon, forma un gruppo di amiche e confidenti che vivono esperienze sentimentali e sessuali tra le strade di New York per poi confrontarsi e raccontarsi tutto nell’arco di sei stagioni dal 1998 al 2004.

Samantha è intelligente, bella e fragorosamente divertente, una donna moderna che sa quello che vuole e non ha paura di chiederlo. Rispetto alle altre tre protagoniste è l’unica che non ha peli sulla lingua e racconta con disinvoltura i suoi molteplici incontri sessuali su base settimanale, mostrandosi sempre pronta a sperimentare cose nuove e arrendersi totalmente al desiderio. Kim Cattrall ha vinto un Golden Globe e due Screen Actors Guild Award per questo ruolo che sembra davvero essere cucito su di lei. Le sue esperienze cinematografiche si susseguono tra gli anni ’80 e ’90 con Scuola di Polizia, Grosso guaio a Chinatown, ma quando Darren Star la coinvolge in Sex and The City la sua vita come la sua carriera cambia per sempre.

Sex and the City
Sex and the City

La vita privata non sembra molto lontana da quella del personaggio che ha interpretato, con tre divorzi alle spalle e nessun figlio in circolazione, ma ai fan della serie tv HBO Kim piace così com’è. Dobbiamo dire che 60 anni li porta molto bene e sembra non essere ancora vittima della chirurgia estetica, quindi non avrà problemi a cercare un nuovo amore che magari sarà finalmente quello giusto. Intanto, in occasione del suo compleanno, ricordiamo cinque scene tra le più piccanti e divertenti che vedono Samantha e i suoi sani appetiti protagonisti.

Mr. Funky

Samantha è disposta a lavorare sodo nel boudoir, ma quando scopre che lo sperma del suo fidanzato ha un sapore un po’ sgradevole deve affrontare la situazione in modo diretto. L’unico problema è che Mr. Funky ama il suo talento in questo tipo di servizi ed insiste per ricevere comunque le sue attenzioni. Nonostante la sua smorfia di disgusto, Mr. Funky assicura Samantha che non c’è niente che non va laggiù e lo sguardo sul suo volto da solo vale tutta la serie.

Il piacere proibito

Quando Samantha incontra un giovane monaco dell’ordine francescano nella quarta stagione si confronta con un obiettivo apparentemente irraggiungibile: un flirt sembra fuori questione. Arrivando a casa insoddisfatta, decide di prendere in mano la situazione, per così dire, e cerca di alleviare da sola la frustrazione.

L’altra squadra

Samantha non è una donna egoista che tiene per se stessa il piacere e, in un episodio della quarta stagione inizia una relazione  con l’artista Maria segnando la sua prima esperienza con lo stesso sesso. Questa notizia sconvolge le altre ragazze, non perché Samantha ha flirtato con la donna, ma perché si è impegnata in una relazione! Uno dei momenti migliori di questo rapporto è quando Samantha si lamenta di avere mal di schiena a causa delle sue nuove posizioni di fare l’amore.

Il vibratore

Samantha è un personaggio al di là di ogni vergogna, si vede come una donna emancipata, non vincolata dalle classiche norme sociali. Così, quando il suo vibratore si rompe, lo porta di nuovo al negozio di elettronica dove lo ha comprato. Ma mentre lei racconta al venditore perchè il prodotto è difettoso, il venditore dice che non vendono vibratori, e quello che ha comprato è in realtà un massaggiatore per il collo. Quello che segue è uno scambio di sguardi esilarante tra diversi altri clienti e l’addetto alle vendite sempre più indignato.

Mr. Too Big

url
Samantha

Ultimo ma non meno importante è il momento in cui Carrie ha Mr Big, e Samantha il suo Mr too Big. In questo episodio è esilarante il modo in cui Samantha ricorre a tutti i tipi di rilassanti per cercare di accogliere la virilità del signor Too Big. Dopo tentativi valorosi, Samantha è costretta a separarsi dal suo ben dotato, sconfitta dalle dimensioni extra-large.

di Letizia Rogolino