Ma le dimensioni, contano davvero?

Home > love > Ma le dimensioni, contano davvero?

I maschietti cominciano in tenera età e, detto tra noi, non smettono mai di farlo. Stiamo parlando delle dimensioni del loro membro, dell’organo riproduttivo… Fanno il paragone con i loro compagni, ne parlano sottovoce e si consultano sulle misure. A volte chiedono consigli ad amici o al loro medico. Diciamo che è una specie di pensiero fisso…

Ma le dimensioni… contano davvero? A noi, donne, ci importa veramente della grandezza del membro del nostro partner? Ebbene, gli studi scientifici dicono di no. Le misure non contano molto, né ai fini riproduttivi e nemmeno quando si tratta di dare piacere alle donne. Ma vediamo cosa significa “averlo piccolo” e quando possiamo parlare di un vero problema. Conoscere il nostro corpo e quello del nostro partner è fondamentale per avere un buon rapporto… perché solo così possiamo riuscire ad avere una vita intima soddisfacente. Non c’è nulla di male a parlarne di questo argomento. E bisogna sfatare un mito: non basta “averlo grande” per esseri bravi al letto e “averlo piccolo” non significa essere un pessimo amante. Bisogna saperlo usare. Dovete sapere che la v@gina ha una lunghezza massima di 12 cm… quindi un membro che supera i 12 cm non entrerà completamente. Per quando riguarda la circonferenza, anche lì bisogna dire che i pareti della v@gina sono elastici e che il piacere della donna non è provocato dalla grandezza ma da una serie di stimoli, tra i quali ci sono le carezze, le parole giuste, l’odore, i feromoni, l’eccitazione e, forse il più importante, la stimolazione del clit0ride. Eh sì, perché sappiamo tutte che la maggior parte delle donne raggiungono il piacere grazie alla stimolazione del clit0ride. Poi ci sarebbe da dire che se avete un partner con un membro che supera i 20 cm, dovete addirittura fare attenzione durante il rapporto intimo per evitare “incidenti”: una penetrazione eccessiva potrebbe causare danni!

In questa griglia sono state riportate le misure medie dell’organo riproduttivo maschile in erezione tratte dai dati raccolti da Kinsey Institute.

Come vedete, le misure contano ben poco. Dovete accontentarvi di quello che avete e imparare ad usarlo al meglio.

Poi, per riderci un po’ sopra, volete sapere perché la maggior parte delle donne parcheggiano male?

Beh, semplice… perché tutti gli uomini cercano di convincerle che questi…

SONO 20 CM!!!