Troppo brutta non la voglio!

La storia straziante di Abigail dimostra che ogni vita è un bel miracolo. Non importa quanto pianifichiamo e prepariamo, non siamo mai in pieno controllo delle cose che accadono nella nostra vita. Ed è per questo che a volte dobbiamo prendere decisioni incredibilmente difficili. Quando la 36enne Christina Fisher rimase incinta, la tempistica era ben lungi dall’essere perfetta. Non aveva un posto di lavoro ne una casa dove stare. E sapeva che non sarebbe stato facile dare a sua figlia una giusta possibilità di riuscire nel mondo. Così con il cuore pesante, Christina ha deciso di mettere la sua bambina in lista per l’adozione. Ma quando nacque Abigail, tutto cambiò. La famiglia che aveva promesso di adottare la neonata improvvisamente ha cambiato idea. Non appena hanno visto la faccia di Abigail, si sono voltati e sono andati via dall’ospedale.


Christina ha affermato che tutte e sue ecografie hanno mostrato che la sua bambina stava sviluppandosi normalmente e per questo è stato uno shock quando Abigail Lynn è nata nel gennaio del 2016. Christina e i medici hanno subito notato che la neonata sembrava diversa dagli altri bambini del reparto di maternità.  Ad Abigail è stata diagnosticata la sindrome di Treacher Collins, una malattia genetica rara che causa il volto asimmetrico e può anche causare problemi respiratori e agli occhi. Malgrado la diagnosi, Christina non sentiva altro che amore per la bambina – pensò che Abigail era incredibilmente bella. E chi sarebbe in disaccordo? Purtroppo, la famiglia adottiva di Abigail ha pensato diversamente, scrive The Telegraph.

La famiglia è arrivata all’ospedale per sostenere Christina mentre stava partorendo. Ma dopo la nascita la storia fu diversa. Quando la madre adottiva vide la faccia di Abigail, tutte le sue parole gentili e i sorrisi amichevoli scomparvero. “È scoppiata a piangere … e ha lasciato l’ospedale, non abbiamo più sentito parlare di loro”, ha detto Christina. Christina ha preso l’inatteso corso degli eventi come un segno. Ha cancellato i suoi piani di adozione e ha deciso di allevare Abigail da sola. E ha contattato un fotografo per fare delle belle foto di lei e sua figlia. Christina ha pensato che le foto fossero così belle che ne ha pubblicato alcune online, insieme con la incredibile storia di Abigail. Ha inoltre istituito una campagna di solidarietà, e quasi 600 persone hanno unito le forze per donare circa 22.000 dollari – il denaro che sta aiutando Christina a dare alla figlia un buon inizio alla vita. Noi esseri umani possiamo essere sorprendenti quando ci uniamo per fare del bene. Altrettanto in senso negativo decidendo di rinunciare a un bambino solo perché ha una malattia.


Sembra che il destino ha deciso che Christina dovesse restare con sua figlia, perché la decisione che ha preso per darla in adozione è qualcosa che nessuna mamma o papà vuole prendere. Pensiamo che Abigail è super carina e che vorremo tutto il meglio per lei in futuro! Vorremmo anche ringraziare tutti gli sconosciuti che hanno aiutato questa piccola famiglia ad avere un lieto fine. Condividi la storia di Abigail con i tuoi amici su Facebook se pensi che meriti il meglio!