Una mamma da sola per un pomeriggio: quel gusto dimenticato di non fare assolutamente nulla

Ovvero quando il Gatto/figlio non c'è, le Tope/mamme ballano. Perché balliamo, no?!

Aspettiamo tutto il mese quel momento.
Scriviamo sui muri dello sgabuzzino quanto manca.
Lo guardiamo e non lo sgridiamo perché tanto sappiamo. Sappiamo che quel marmocchio per un pomeriggio (o magari qualche giorno) andrà fuori; non si attaccherà alla gamba, non dirà quindicimila volte “perché?”, non vi macchierà il vestito col pennarello.
Solo che poi succede un fatto strano. Succede che quando lo salutate sull’uscio della porta, lui sta una Pasqua e voi un funerale.
Non vi spiegate il perché di quella malinconia improvvisa e del tutto sbagliata, vi girate, guardate la casa vuota e non sapete più che fare.
Ve lo dico io di cosa avete bisogno: avete probabilmente bisogno di Guardare me ed Eva darvi consigli proprio per questi momenti.
Avete la possibilità di osservare due madri i cui sensi di colpa sono praticamente inesistenti.
Per cui ora prendete il computer, mettetevi in mutande e buona visione…


Vuoi vedere tutte le puntate di Malamamma su YouTube? Clicca qui!

Sei testimone di nozze? 8 consigli per scrivere il discorso perfetto

Sei testimone di nozze? 8 consigli per scrivere il discorso perfetto

Confessioni di una radical chic: credevo di essere femminista e invece rosicavo

Confessioni di una radical chic: credevo di essere femminista e invece rosicavo

Le 20 cose che solo una donna incinta può capire

Le 20 cose che solo una donna incinta può capire

Arriva l'estate: come imparare dagli errori del passato a progettare le vacanze del futuro

Arriva l'estate: come imparare dagli errori del passato a progettare le vacanze del futuro

Cartoni animati e modelli femminili: le nuove eroine delle nostre figlie

Cartoni animati e modelli femminili: le nuove eroine delle nostre figlie

Bambini e videogiochi: come scegliere quelli più adatti

Bambini e videogiochi: come scegliere quelli più adatti

Mi fotografo nuda, quindi sono una (ottima) madre

Mi fotografo nuda, quindi sono una (ottima) madre