5 errori da non commettere con l’igiene dei neonati

Non si scherza con la salute dei più piccoli.

La pelle dei bambini è davvero molto delicata e dovremmo trattarla con tutte le attenzioni possibili. Purtroppo l’igiene dei neonati spesso non è accurata come dovrebbe essere: la pelle è sensibile e vulnerabile a moltissimi agenti, quindi dobbiamo prestare attenzione sia ai prodotti che utilizziamo con loro, sia al modo con cui li usiamo. Non risciacquare la pelle del bambino, ad esempio, potrebbe essere molto rischioso, perché potremmo causare irritazioni e allergie.

Errori da non commettere con l’igiene dei bambini: una corretta pulizia della pelle deve essere priva di errori: innanzitutto scegliamo prodotti che rispettino il pH naturale della pelle dei bambini e poi attenzione che il luogo del bagnetto o della cura dei più piccoli sia sicuro per loro.

1.Applicare lo shampoo

Quando facciamo lo shampoo ai bambini, non massaggiamo abbastanza i capelli. Il prodotto così non funziona, ma dovremmo lasciare in posa lo shampoo per cinque minuti, mentre finiamo di fare il bagnetto.

2.Mancanza di igiene

Accumulo di sudore, polvere e grasso fa male ai bambini. L’accumulo di sporcizia può causare danni anche seri, per questo dovremmo fare il bagnetto ogni giorno, a patto che i prodotti che usiamo siano quelli giusti. Soprattutto per quanto riguarda le parti intime.

3.Pulizia di mani e unghie

Mani e unghie possono accumulare molto sporco, per questo devono essere lavate con cura. Anche più volte al giorno, soprattutto prima e dopo aver mangiato. Pulire e tagliare con cura le unghie è fondamentale: qui si nascondono insidie davvero importanti!

4.Pulizia del naso

E’ importante, per prevenire o trattre il raffreddore. Mettete il bambino sulla schiena, inclinando la testa di lavo, applicando poi l’acqua di mare o la soluzione fisiologica in entrambe le narici. Sollevate il bambino dopo 20 secondi e raccogliete il muco con un fazzoletto o un aspiratore nasale.

5.Igiene delle parti intime

Per i maschietti è fondamentale pulire bene la pelle, senza strofinare troppo. Per le femminucce, lavate prima la patatina e poi il sederino, per evitare che batteri passino da una parte all’altra. Asciugate sempre con cura la loro pelle.

Una situazione surreale

Una situazione surreale

Mamma entra per confortare il figlio dopo l'intervento e vede l'infermiera rannicchiata nel suo letto d'ospedale

Mamma entra per confortare il figlio dopo l'intervento e vede l'infermiera rannicchiata nel suo letto d'ospedale

Dawn diventa mamma a cinquanta anni

Dawn diventa mamma a cinquanta anni

Bambini, esempi di parole ostili da non insegnare

Bambini, esempi di parole ostili da non insegnare

La rara gravidanza di Ajibola

La rara gravidanza di Ajibola

I medici iniziano a ridere in sala parto, la madre non capisce perché

I medici iniziano a ridere in sala parto, la madre non capisce perché

Se vedi una farfalla viola sulla culla di un bambino, non fare domande alla mamma. Ecco perché

Se vedi una farfalla viola sulla culla di un bambino, non fare domande alla mamma. Ecco perché