Adolescente va a riprendere il bambino di tre anni a scuola e poi pubblica una foto

La protagonista di questa storia si chiama Candice ed è una mamma come tutte le altre, che però ha voluto condividere la sua storia con il resto del mondo, o meglio, ha voluto mostrare un’immagine che rappresenta qualcosa di assolutamente meraviglioso, per lasciare qualcosa anche a noi. Guardatela prima di seguito:



COMPRA QUI PETFOUNTAIN!

La scuola di suo figlio , una mattina, l’ha chiamata dicendole che il piccolo non si sentiva bene e che sarebbe dovuta andare subito a prenderlo. Ma, purtroppo, bloccata per lavoro, Candice non riusciva a liberarsi subito, così ha mandato a prendere il bambino, dalla sua figlia più grande, un’adolescente. Finito di lavorare, questa mamma preoccupata, è corsa subito a casa, ma loro non c’erano. Così iniziò a farsi prendere dal panico… “Oggi abbiamo avuto una situazione di emergenza di tipo familiare che ha costretto la nostra figlia adolescente a lasciare presto la scuola, per andare a prendere il suo fratellino alla sua scuola, poiché non stava bene. Pensavo l’avesse portato a casa, ma al mio rientro non c’erano. Ho guardato i suoi profili social, gli adolescenti oggi condividono ogni loro passo ed è stato allora che ho visto quella foto su Snapchat…. mia figlia è andata a riprendere il suo fratellino e poi è tornata a lezione con lui. Lo ha lasciato dormire tra le sue braccia, mentre lei ha finito di seguire la lezione. Non so perché i suoi professori glielo abbiano permesso e se ciò fosse contro il regolamento scolastico, ma sinceramente non mi interessa. La mia figlia maggiore ha aiutato la famiglia nel momento di difficoltà ed è riuscita a conciliare la cosa con le altre sue responsabilità, mentre coccolava il suo fratellino. “

“Sono la peggior mamma del mondo perché sono sempre inchiodata a lavorare, ma per favore lasciatemi guardare questa foto con tutto l’amore del mondo.”

“La vita è breve, ma esistono momenti così incredibilmente dolci, capaci di fermare il tempo.”

Come potrete immaginare, la foto è diventata virale e il gesto della bambina ha fatto il giro del mondo.