Adolescenti incinte stanno prendendo una cattiva abitudine per avere bambini piccoli

Ecco cosa stanno facendo.

Home > Mamma > Adolescenti incinte stanno prendendo una cattiva abitudine per avere bambini piccoli

Le adolescenti australiane in dolce attesa hanno così paura del parto che hanno deciso di mettere a rischio la vita dei loro bambini con una pratica pericolosissima che ostacola la crescita fetale, per poter partorire bambini più piccoli. Una pessima abitudine che mette a rischio la salute stessa dei futuri nascituri e che dovrebbe essere fermata.

Uno studio di 10 anni dell’Australian National University ha rivelato che le giovani madre in dolce attesa sono così spaventate di cosa il parto farà ai loro corpi, che fumano ogni giorno per ridurre il peso alla nascita dei bambini che portano in grembo. Fumare in gravidanza non è solo pericoloso per la salute delle mamme, ma soprattutto per i bambini: si ha un tasso più alto di natalità e di aborto, ma anche distacco della placenta, problemi cardiaci e altri disturbi alla nascita. Nonostante siano a conoscenza del rischio che fumare in gravidanza comporta per i bambini che hanno in grembo, le future mamme adolescenti vedono questa pratica come l’unica per ridurre i danni del travaglio sui loro corpi. Ecco quali sono i quattro principali motivi per cui le ragazze australiane fumano in gravidanza:

1.Temono danni alle loro parti intime: secondo Simone Dennis, autrice principale dello studio, le ragazze hanno paura di strapparsi dopo aver sentito mamme più grandi parlare delle loro tragiche storie di parto e travaglio.

2.Temono che le loro parti intime non tornino più com’erano prima di aver dato alla luce un bambino. E temono che in futuro gli uomini non andranno più a letto con loro.

3.Temono l’aumento di peso. Tutte le adolescenti temono di prendere chili durante la gravidanza e di non riuscire, dopo il parto, a ritornare al peso che avevano prima. Per loro è una prospettiva terrificante.

4 Essere piccole sarà una fortuna per le bambine quando saranno grandi. Perché la società considera più attraenti le donne minute e le ragazze adolescenti pensano che così facendo le loro bambine saranno avvantaggiate in futuro.