Adolescenti insensibili

"Se avessi un figlio nato così lo darei via" Il bimbo di tre anni capisce il terribili commenti e ne resta devastato, Ma la sua mamma chiede aiuto al web...

Home > Mamma > Adolescenti insensibili

Noah Gilbert è un dolce bambino di 3 anni che ha iniziato a sentirsi molto diverso da tutti gli altri per il colore dei suoi capelli: è rosso. Anche Lauren Russell, sua madre, è una rossa e quando ha iniziato l’adolescenza ha iniziato a ricevere tutti i tipi di commenti negativi sulla sua pelle e sul colore dei suoi capelli; quindi ha sempre saputo che suo figlio Noah avrebbe attraversato momenti difficili.

Noè e la sua famiglia vivono nella città di Southampton, nel Regno Unito. Tuttavia, non ha mai pensato che il palcoscenico che temeva così tanto sarebbe iniziato all’età di 3 anni di suo figlio. Un giorno, Lauren era accanto a Noah in un trasporto pubblico quando sentì che un ragazzo di circa 12 anni iniziò a dire cose orribili su di lui.

“Ha anche detto: ‘I bambini dai capelli rossi sono orribili e dovrebbero essere consegnati ai servizi sociali. Darei mio figlio se fosse nato in quel modo.”Era un adolescente che era con un gruppo di amici e aveva ancora la maglietta del suo Istituto.

Noah ha solo 3 anni, ma ha capito completamente tutto quello che stavano dicendo e si è sentito profondamente colpito. Ore dopo, a casa, ha parlato con sua madre di quanto volesse cambiare.“Mio figlio mi ha chiesto perché le persone odiassero i suoi capelli. Mi ha chiesto di aiutarlo a cambiare per essere biondo come suo fratello. Per le persone ad accettarlo. ”

Lauren capì che le parole terribili avevano fatto molto male a suo figlio. Decise di raccontare quello che era successo sul suo account Facebook per insegnare a Noah una lezione che non avrebbe mai dimenticato. Ha spiegato che ci sono persone molto cattive nel mondo, ma che ci sarà sempre una maggioranza molto più grande che lo apprezzerà così com’è.

“Voglio chiedervi di dirgli quanto è bello. Voglio mostrargli quella gentilezza nel mondo e che ha un meraviglioso colore di capelli. ”

La pubblicazione è diventata virale e presto ha ricevuto migliaia di risposte in cui tutti hanno inviato molto amore al dolce Noah. Lauren si assicurò di leggere a suo figlio tutti i commenti positivi e il piccolo era pieno di gioia. Ora si sente molto orgoglioso di se stesso e capisce che non c’è niente come essere se stessi.

“Voglio ancora delle scuse dall’adolescente. Ho già contattato la scuola che frequenta.”

Non c’è dubbio che sua madre sapesse benissimo come reagire per aiutare Noah a superare un episodio così spiacevole. Non c’è nulla per cui il dolce Noah debba cambiare aspetto, infatti, nessun bambino, indipendentemente dalle sue condizioni, merita di essere offeso.