Amy Schumer dà voce a tutte le neo mamme che si sentono in pressione per l’allattamento

Amy Schumer con il suo messaggio dà la voce a tutte le neo mamme che si sentono in pressione per l'allattamento al seno dei propri figli

Home > Mamma > Amy Schumer dà voce a tutte le neo mamme che si sentono in pressione per l’allattamento

Amy Schumer è una comica davvero molto famosa, che è diventata da pochissimo mamma. Ha deciso di raccontare tutte le difficoltà della maternità, le cose belle, che di solito tutte raccontano, ma anche le cose brutte, che invece tendiamo a nascondere. E quando diciamo tutto, intendiamo proprio tutto.

Durante la gravidanza, Amy Schumer ha raccontato la sua lotta contro l’iperemesi gravidica, le nausee mattutine gravi che possono dare problemi anche seri e durare per tutti i 9 mesi della gestazione. Ma anche cosa voglia dire avere a che fare con un neonato e le lotte per allattare. Lei non è stata zitta, ma ha deciso di condividere la sua nuova avventura con gli altri genitori. Senza curarsi degli inevitabili haters che commentano i suoi post.

“Ho vomitato violentemente e mi sono sentita male quasi ogni giorno della mia gravidanza. L’iperemesi è reale ed è terribile. Ma cavolo, quello che dicono è vero. Il secondo dopo aver partorito ho dimenticato tutto”.

Amy Schumer grazie alle sue parole è di conforto a tutte quelle mamme che si trovano nelle sue stesse condizioni e si sentono additate e criticate perché non ritenute perfette. In un campo in cui la perfezione non esiste proprio. Ma ci sarebbe davvero tanto bisogno di supporto e di aiuto. In particolare nella fase dell’allattamento, quando moltissime mamma si sentono sotto pressione. Specialmente quando devono tornare a lavorare troppo presto e devono fare i conti con tiralatte e cose simili…

Amy condivide foto che solitamente le neo mamme non condividono, che nascondono, perché non sono “perfette”. Ad esempio quando è malata a letto, quando ha le nausee e vomita e quando si tira il latte da dare nel biberon al figlio. Lei è una mamma reale. E le altre mamme apprezzano la sua schiettezza nelle foto e nelle parole.

Molte mamme la seguono sui social network e anche nel suo podcast Informed Pregnancy, in cui parlano della propria esperienza liberamente, senza veli, senza nascondersi. Mostrando la maternità per quella che è. Nel bene e nel male. Nei giorni belli e in quelli brutti.