Aspetta di dare alla luce il suo bambino, ma poi scopre che quello non è suo figlio…

Una mamma aspetta di dare alla luce il suo bambino, ma poi scopre che quello non è suo figlio...

Home > Mamma > Aspetta di dare alla luce il suo bambino, ma poi scopre che quello non è suo figlio…

Carolyn e Sean Savage volevano tanto avere un figlio, che però tardava ad arrivare. Dopo dieci anni dall’ultimo figlio, ancora niente. Così decisero di rivolgersi alla fecondazione in vitro. E andò tutto bene. Carolyn rimase incinta e diede alla luce una bambina, Mary Kate. Un paio di anni dopo, poiché aveva impiantato altri embrioni, decise di provarci di nuovo. Anche questa volta, la fortuna fu dalla loro parte e presto scoprirono di aspettare di nuovo un bambino. C’era solo un piccolo problema…

La donna non scoprì che il bambino che portava in grembo non era suo. Alla clinica, chissà per quale motivo, il loro cognome si era mescolato con quello di un’altra coppia. Lei avrebbe partorito il figlio di qualcun altro…

La donna ha portato a termine la gravidanza, per poi restituire quei bambini ai genitori biologici. Il pensiero dell’aborto, la distruggeva. Ma pare che il caso non sia unico e isolato. Una coppia non identificata di origini asiatico-americane di Flushing, a New York, aveva speso 100mila dollari per la fecondazione in vitro. Poi la bella notizia: aspettavano due bambine, due gemelle che erano sane e stavano bene.

Ma all’improvviso tutto il mondo crollò loro addosso, quando scoprirono che in realtà non erano due femminucce. Ma due maschietti. E che quei bambini non erano assolutamente i loro. Ma i figli di un’altra coppia che si era rivolta sempre alla fecondazione in vitro per accogliere dei bambini nella loro famiglia.

A marzo 2019 i bambini sono venuti al mondo e le scoperte agghiaccianti sono state ben altre. Quando i bambini sono nati, la coppia non solo ha scoperto che non erano assolutamente bambini asiatici, ma che i due piccoli non erano nemmeno fratelli, non erano imparentati tra loro.

I due bambini, infatti, appartenevano a una coppia diversa che si era rivolta per un trattamento analogo nella stessa clinica per la fertilità di Los Angeles. Ovviamente la coppia ha dovuto dare i bambini ai rispettivi genitori biologici.

Sembra incredibile, ma cose di questo genere purtroppo possono accadere. Potete solo immaginare quello che ha provato la coppia che dopo una lunga e attesissima gravidanza deve restituire i figli?

Tornando a Carolyn, diede alla luce Logan con un taglio cesareo e poi lo consegnò ai suoi veri genitori.

“E’ il loro figlio, ma sarà sempre il mio bambino”.

E il suo gesto ammirevole, bene presto è stato ricompensato. Un anno dopo, con l’aiuto di una mamma surrogata, la coppia scopri di essere in attesa di due gemelli!