Bambina di otto anni partecipa alla nascita della sorellina

Home > Mamma > Bambina di otto anni partecipa alla nascita della sorellina

Kesley e suo marito hanno una figlia di nome Brooke. Quando la piccola aveva solamente tre anni, la madre è rimasta incinta e l’ha detto subito a tutta la famiglia, compresa la sua bambina. Però, poi, a poche settimane di gravidanza, la donna ha avuto un aborto spontaneo, ma non sapeva come spiegarlo a Brooke.

Quando la bambina ha saputo la triste notizia, aveva il cuore a pezzi, ma Kesley, le ha spiegato che Dio aveva voluto il suo fratellino con se perché era troppo prezioso per stare sulla terra. Brooke con questa spiegazione, ha capito la situazione e si è calmata. Il problema però è che la madre è rimasta incinta altre due volte ed ha avuto altri due aborti spontanei. Per proteggere Brooke, i genitori non le hanno mai detto nulla. Finalmente nel 2015, Kesley rimane incinta di nuovo e insieme al marito, decide di dirlo alla sua bambina passate le dieci settimane. E’ nata Ellie. La donna, nel 2017, scopre di aspettare di nuovo. Verso la fine della terza gravidanza, la sorellina maggiore, che aveva otto anni, ha chiesto alla madre di poter essere presente. Kesley, aveva un’idea migliore, cioè quella di farle tagliare il cordone ombelicale. Quando la donna, ha detto all’ostetrica quello che voleva fare la sua bambina, la dottoressa le ha detto che la poteva prendere Summer nel momento in cui sarebbe uscita. Kesley ha detto: “Ho avuto un travaglio durato trenta sei ore. Brooke mi ha aiutata molto. Mi ha massaggiato i piedi e mi ha tenuto la testa. Abbiamo ballato insieme quando abbiamo sentito il battito del cuore di Summer. Ci siamo divertite e lei è stata utile e d’aiuto per tutto il tempo.” 

Brooke è rimasta vicino al padre, sotto i piedi della madre. Dopo la spinta, si è iniziata a vedere la testa di Summer e la sorella maggiore, ha messo le mani per prenderla insieme all’uomo. Kesley le ha chiesto se stava bene e lei ha risposto, tra le lacrime:

“Si, è così perfetta!” Poi la madre ha chiesto alla figlia se le era piaciuto partecipare al parto e la bambina ha detto: “Ho imparato come si espelle una placenta e ho capito che da grande voglio fare l’ostetrica!” 

Booke a soli otto anni è stata molto forte nel partecipare al parto delle madre.

Pensate sia stato giusto farla entrare?!