Bimbo rischia la vita per colpa dei popcorn

Bimbo rischia la vita per colpa dei popcorn: adesso i genitori hanno deciso di raccontare a tutti la loro disavventura affinché non capiti anche ad altri.

Home > Mamma > Bimbo rischia la vita per colpa dei popcorn

Bimbo rischia la vita per colpa dei popcorn: sembra il trama di un film invece è la triste realtà. Un incubo vissuto da una coppia di Parker, in Colorado che avevano deciso di passare una bellissima serata in famiglia a guardare un film insieme ai loro 3 figli. Quel film per Nicole e Jake Goddard ha rischiato di essere una tragedia.

Nicole e Jake Goddard, una coppia di genitori di Parker, in Colorado, ogni fine settimana lo passavano seduti sul divano a guardare film con i loro 3 figli con davanti una bella scodella di popcorn. Qualche settimana fa, mentre stavano guardando Mrs. Doubtfire, il loro figlio più piccolo, Nash, iniziò a soffocare.

“Ha iniziato a fare un rumore come se volesse vomitare e Jake è saltato e lo ha afferrato. Si stava preparando a fare l’Heimlich su di lui ma poi è tornato a respirare.”

popcorn

A quel punto i genitori hanno pensato si trattasse di un pezzo di popcorn andato di traverso e si sono tranquillizzati. Si sbagliavano. Nicole ha raccontato quello che è successo in seguito in un post su Facebook che è stato visto più di un milione di volte.

nash-ospedale

“Sembrava tutto perfettamente a posto e ha continuato a guardare il film, l’unica cosa che abbiamo notato è stata la tosse che non si fermava”, ha scritto la madre.

nicole-nash

Poco dopo Nash andò a letto e la famiglia si preparò per iniziare la settimana. La sera dopo, però, Nash aveva la febbre. La madre gli ha dato un antipiretico ma durante la notte ha notato che il bimbo aveva difficoltà a respirare. Decise di portarlo in ospedale.

nash

Una radiografia del torace e una broncoscopia (una procedura che esamina i bronchi) ha evidenziato il problema: i medici hanno trovato sei pezzi di popcorn incorporati nei polmoni di Nash e il piccolo è stato subito sottoposto a un intervento chirurgico. Il corpo li aveva riconosciuti come una sostanza estranea e aveva iniziato a combatterli come un’infezione. L’infiammazione aveva causato una polmonite. I suoi polmoni erano così gonfiati che il dottore ha voluto fare un secondo intervento per assicurarsi di aver tolto tutti i pezzi.

nash-dopo-operazione

I popcorn non sono sicuri per i bambini sotto i 5 anni in quanto non hanno la forza fisica per sputare piccoli pezzi che potrebbero andare giù nel tubo sbagliato. Nicole ha detto che sta condividendo la sua storia in modo che altri genitori non commettano il suo stesso errore.