Bonus asilo nido: novità per il 2019

Home > Mamma > Bonus asilo nido: novità per il 2019

Conoscete già il “bonus asilo nido”, tra le misure adottate dal governo per il sostegno della famiglia e della maternità. La legge delle stabilità prevede questo incentivo dal  7 dicembre 2016. Adesso però per il nuovo anno, le domande per il bonus asilo nido, presentabili dal 28 gennaio 2019, prevederanno una novità, di cui molti ancora non sono a conoscenza.

Rivediamo intanto in cosa consiste il bonus nido e a chi spetta: si tratta di un supporto economico destinato alle famiglie che iscrivono i propri figli al nido; si è sempre parlato di 1000 euro annui, con cadenza mensile, 11 mensilità (90,9 euro al mese). Quest’anno però, c’è stato un incremento della somma a disposizione per tutte le famiglie, per un massimo di tre anni. Non sarà più di 1000 euro ma di 1500 euro, parliamo quindi di 11 mensilità, in ognuna delle quali verranno erogati 136,37 euro. Naturalmente, la documentazione attestante l’iscrizione all’asilo sarà la condizione indispensabile per inoltrare la richiesta del beneficio. La domanda non prevede limiti ISEE, quindi può essere fatta da tutti i genitori, residenti in Italia, cittadini italiani o di uno Stato dell’Unione Europea o cittadino di Stato extracomunitario con permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o di una delle carte di soggiorno per familiari extracomunitari di cittadini dell’Unione Europea. Il bambino deve avere un età compresa tra 0 e 3 anni. Ricordatevi che il bonus asilo nido è differente dai voucher per asilo o babysitter. La domanda può essere fatta fino e non oltre le 23:59 del 31 dicembre 2019. Vediamo ora come farla.

La domanda può essere presentata di persona, tramite un padronato (potrebbe essere a pagamento), ove gli addetti eseguiranno la procedura per voi. Oppure, tramite il personale codice PIN, che ognuna di voi avrà già, sul sito online dell’INPS. O ancora, chiamando il numero verde 803.164 gratuito da rete fissa o lo 06164164 da rete mobile.

In allegato alla domanda, vi verrà richiesta l’iscrizione del bambino all’asilo nido, il pagamento mensile che avete effettuato (mese corrente) e il documento del genitore che richiede il bonus.

Il bonus verrà erogato e le domande accettate, fino ad esaurimento fondi. Quindi, cosa aspettate mamme? Fate subito la richiesta! Condividete e diffondete la notizia a tutte le mamme!