Bonus bebè, dal 2019 cambierà tutto: niente più 80 euro al mese ma…

Ormai siete tutte a conoscenza del bonus bebè, un incentivo che viene rinnovato da anni e che spetta alle famiglie con un figlio di età inferiore ai tre anni e che non superano un tetto ISEE di 25.ooo euro. Per quanto riguarda il 2018, tutto rimane confermato come nei precedenti mesi.

Il bonus bebè prevede ottanta euro al mese a tutte le famiglie che non superano i 25.000 euro di ISEE fino al compimento del terzo anno di età del proprio figlio, mentre l’incentivo sarà raddoppiato, 160 euro, per tutte le famiglie con un tetto ISEE inferiore a 7.000 euro. Ma ci sarà un probabile cambiamento piuttosto significante per l’anno 2019, anche se ancora non è stato confermato. Il bonus bebè sarà dimezzato, invece di 80 euro, saranno 40 e invece di 160, saranno 80. I tetti ISEE rimarranno invariati, ma l’incentivo non sarà più per i primi tre anni di età del bambino, ma soltanto fino al compimento di un anno di età. Per quanto riguarda il resto, a chi spetta e come verrà erogato l’incentivo, sempre da parte dell’INPS, resterà invariato. E’ stato discusso dalla commissione Bilancio del Senato, ma ancora non è stato approvato nulla. Rimaniamo quindi in attesa di una vera risposta per quanto riguarda il rinnovo e le nuove domande per il 2019. Purtroppo ciò dipende anche dalle risorse rispetto alle domande…


Non appena si avranno ulteriori informazioni, vi saranno comunicate.


Per quanto riguarda i prossimi mesi, fino alla fine del 2018, rimarrà tutto nella norma.

Condividete queste informazioni con tutte le vostre amiche mamme, così che possano seguire le circolari dell’INPS e tenersi aggiornate su cosa fare per il prossimo anno.

Fonte: www.ilsole24ore.com