Cambio del pannolino: 6 errori da NON commettere ASSOLUTAMENTE

Meglio prepararsi!

Home > Mamma > Cambio del pannolino: 6 errori da NON commettere ASSOLUTAMENTE

Ammettiamolo, cambiare il pannolino a un bambino non è assolutamente il lavoro più bello del mondo. Ma le mamme e i papà devono farsi forza e coraggio, anche se i primi cambi sono un vero e proprio incubo. In fin dei conti non dobbiamo far altro che rimuovere il pannolino sporco, lavare il bambino e mettere il pannolino pulito. Che ci vuole… Tutti sappiamo che è più facile a dirsi che a farsi e sono molti i genitori che commettono degli errori. Noi ve ne diciamo 6 da non commettere. Mai più!

Girarsi per un secondo

Il pannolino è pronto per essere cambiato, ma magari vi girate per afferrare qualcosa mentre il bambino è sul fasciatoio o sul letto. Mai togliere lo sguardo dal piccolo, può essere pericoloso, può cadere e farsi male!

Sbagliare taglia del pannolino

I neonati crescono velocemente: star loro dietro con i vestiti è difficile, ma lo è anche con i pannolini. Non dobbiamo usare taglie più grandi, così come non dobbiamo usare pannolini troppo stretti.

Non cambiare spesso il pannolino

Durante i primi mesi di vita fanno pipì e popò di continuo. Il cambio del pannolino non deve avvenire poche volte, ma tante. Ne va della salute dei più piccini. Dopo la popò è obbligatorio il cambio, ricordatelo!

Pulire da dietro in avanti

Soprattutto nelle femminucce il movimento giusto per la pulizia delle parti intime è da davanti a dietro, altrimenti rischiamo di portare nella vagina batteri presenti nel sederino.

Coprire il cordone ombelicale

Se è ancora attaccato un piccolo pezzo, questo deve stare fuori dal pannolino, perché sennò rischia di non asciugarsi mai più e infettarsi con pipì e pupù in fuoriuscita.

Riutilizzare i pannolini

Questo errore non merita nemmeno un commento: quando si toglie un pannolino si cambia, punto e basta.