Charlie, stava per morire, ma poi è avvenuto il miracolo

"Non ero molto credente, ma dopo quello che è successo al mio bambino, ho capito che i miracoli esisto veramente. Quando mia moglie lo ha dato alla luce e i medici l'hanno preso in braccio, nemmeno loro riuscivano a credere ai loro occhi! Io ero pietrificato!"

Sapere di aspettare un bambino, per quasi tutte le coppie è una notizia meravigliosa, ecco perché tutti i genitori iniziano a preparare la valigia e i vestitini per i primi mesi, questo però, Nick e Brooklyn Sher non l’hanno potuto fare, perché a soli pochi mesi di gravidanza, hanno scoperto che il loro bambino era idrocefalo..


Cioè aveva un liquido al cervello, che può portare alla morte o nei casi meno gravi, danni cerebrali. La donna fu portata immediatamente all’ospedale, ma suo marito non potè rimanere tutto il tempo li, perché doveva andare a lavoro e in più avevano altre due figlie più grandi a cui badare. Alla fine, dopo ogni tentativo, i dottori, hanno smesso di misurare il liquido nel cervello di Charlie, è così che si doveva chiamare il bambino, perché aveva superato tutti i limiti possibili. Infatti, avevano informato i genitori cheper il novanta per cento, il piccolo sarebbe nato o morto, o diversamente abile. I dottori decisero di far partorire Brooklyn con un cesareo e quando Charlie uscì dalla pancia di sua madre, lanciò un grido incredibile. Nick, ha scritto sulla sua pagina Facebook: “Quello era il suono più bello di tutto il mondo, il bambino è nato sano, c’è stato solo un piccolo aumento del numero dei ventricoli. Questo vuol dire che avremmo bisogno solo di controlli più frequenti al suo cervello….. in qualche modo ci siamo liberati da tutti i problemi che provoca il liquido in eccesso. Negli ultimi giorni abbiamo sentito la parola “miracolo” il più delle volte che l’abbiamo sentita in tutta la nostra vita!

ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Non sono mai stata una credente, ma in questa situazione sicuramente il Signore è intervenuto. Grazie a tutti coloro che hanno pregato per il nostro bambino e ci hanno sostenuto.”

Questo si che è un vero e proprio miracolo, il piccolo Charlie già era dato per morto, invece è riuscito a sopravvivere! Casi come questo ci fanno davvero sperare e ci restituiscono la fede nel Signore!

Noi speriamo solo che Charlie possa crescere sano, con l’amore di tutta la sua famiglia!

Non dimenticare di condividere, per far conoscere il potere del miracoli! Buona vita piccolo!