“Ci ripenso ogni giorno e ancora non riesco a smettere di piangere”

Home > Mamma > “Ci ripenso ogni giorno e ancora non riesco a smettere di piangere”

Oggi vogliamo raccontarvi di uno sfogo di una mamma pubblicato sul sito Mumsnet. Ci è già capitato in precedenza di parlarvene, è un sito dedicato a tutte le mamme, dove 24 ore su 24, delle amiche virtuali si danno supporto e chiedono consigli. Lo sfogo di questa mamma è stato uno sfogo di rabbia verso sua suocera, che le ha trasformato l’esperienza del parto come qualcosa da voler dimenticare.

Ha raccontato, innanzitutto, che il suo unico desiderio era quello di non volere nessuno in sala parto ne nelle prime ore con la sua bambina… il parto però si è rivelato piuttosto complicato e lungo, tanto che il papà, il compagno di questa mamma, ha chiamato sua mamma per avere un po’ di supporto, parliamo quindi della SUOCERA! La donna si è precipitata in ospedale e, essendo un medico di un’altra struttura, è riuscita ad ottenere l’accesso in sala operatoria, poiché la futura mamma era stata portata lì per essere sottoposta ad un taglio cesareo d’urgenza.

“Già non volevo nessuno in sala parto, il mio compagno lo sapeva e lei è entrata con la prepotenza ma non è stata la cosa peggiore! Mentre mi ricucivano, ha preso in braccio la mia bambina, prima di me! Prima che potessero darla a me! Non mi date dell’esagerata, ancora ci soffro per questa cosa.

Il medico si è avvicinato per parlarmi e dirmi di cose mie personali dal punto di vista medico e lei era sempre lì, ad origliare tutto. E pensate che mi abbia risparmiato il resto? No amiche, è riuscita ad ottenere anche l’accesso alla stanza di riposo post-parto, senza chiedere il permesso a me ed è rimasta lì con me e mia figlia!”

La maggior parte delle mamme ha dato tutto il sostegno possibile a questa donna, capendola e arrabbiandosi insieme a  lei. Si sa che quando si parla di suocera, l’argomento è piuttosto bollente! Vogliamo sapere invece voi cosa ne pensate dell’esperienza di questa mamma. Esperienze simili?