Da alla luce la sua bambina ma dopo scopre che nel suo corpo c’è qualcosa che non va…

“Ho conosciuto il mio fidanzato per caso, ci siamo innamorati subito e dopo soli tre mesi, ho scoperto di aspettare un bambino. Entrambi desideravamo trovare la persona giusta ed avere una famiglia e anche se era un po’ presto, abbiamo deciso di tenerlo. Abbiamo condiviso ogni momento, ogni ecografia e alla fine abbiamo scoperto di aspettare una femminuccia..


La gravidanza è volata e presto la nostra Charlie è nata, sana e bellissima. La nostra vita da neo-genitori era appena iniziata e devo ammettere che le prime settimane sono state molto pesanti. Ma c’era qualcos’altro che non andava… non andava in me…

Mi sentivo sempre stanca, esausta, avevo fame ma allo stesso tempo la nausea, proprio come mi sentivo quando ho scoperto di aspettare Charlie. Ma tutti mi presero per pazza, mi dicevano che era tutto normale, il post-parto, l’insonnia, gli ormoni ma io me lo sentivo dentro. Quando sono andata da Ben, il mio compagno, e gli ho detto:’penso di essere incinta’, lui è scoppiato a ridere.

Charlie aveva solo sei settimane e la cosa era impossibile, ma decisi di fare lo stesso un test di gravidanza. In realtà ne feci quattro e indovinate un po’? Tutti positivi… era davvero incinta… qualche giorno dopo andai con Ben dal ginecologo e qui abbiamo scoperto che non era ancora finita…

Vedevo il medico un po’ perplesso, mentre muoveva l’ecografo. Alla fine ci ha guardato e ci ha detto: ‘potrei anche sbagliarmi, visto che siamo solo all’inizio, ma credo che tu stia aspettando due gemelli…’

Ebbene si, aspettavo due gemelli. Jack Antony Richard e Wolfe George Harry sono nati in perfette condizioni di salute a 36 settimane.

E oggi è così che viviamo, tra cambi di pannolini, biberon e continue e disperate ricerche di ciucci dispersi per casa.

Volevamo una famiglia ma non eravamo pronti a una sfida del genere. Se ora,però, posso dirvi una cosa, è che mai e poi mai cambierei la mia vita!”