Da alla luce la sua nipotina

Nonna da alla luce la sua nipotina per realizzare il sogno di sua figlia, nata senza utero

Home > Mamma > Da alla luce la sua nipotina

Quando Tracey Smith aveva solo 16 anni, ricevette una notizia che cambiò la sua vita per sempre. Le è stata diagnosticata la sindrome di Mayer-Rokitansky-Küster-Hauser, una condizione in cui una donna nasce senza utero nonostante il fatto che gli organi femminili esterni siano perfettamente normali. Ha le ovaie perfettamente funzionanti così come le tube di Falloppio.

“Avevo il cuore spezzato. Non potrò mai avere figli. Si sono offerti di aiutarmi, ma ho preferito tenere i miei sentimenti per me.” Emma Miles, la madre di Tracy sapeva quanto questo poteva influenzare la vita della sua piccola e anche se era ancora molto presto per prendere una decisione, le ha detto che se in un futuro avesse voluto diventare madre, avrebbe dato tutto l’aiuto necessario, compreso fare da madre surrogata. Gli anni passarono e nel 2014 Tracey incontrò Adam Smith e presto si resero conto che erano fatti l’uno per l’altro. Adam e Tracey si sono incontrati mentre entrambi lavoravano in un hotel. Quando decisero di sposarsi, Tracey si sentì molto a disagio sapendo che non avrebbero mai potuto avere dei figli e per un momento cercò di evitare il matrimonio. Adam non era disposto a rinunciare, spiegò a Tracey che era con lei che voleva stare e che in un modo o nell’altro avrebbero trovato la soluzione per poter avere figli . “Siamo andati da uno specialista della fertilità e lui ci ha chiesto se avessimo pensato a una madre surrogato”.

Adam e Tracey hanno preso in considerazione l’ idea di andare in un’organizzazione di “noleggio della pancia” ma temevano che alcuni problemi legali, potessero minare questa decisione. Le leggi del Regno Unito conferiscono diritti ai genitori biologici sin dalla nascita e Tracey temeva che questo sarebbe diventato un rischio troppo grande.

“Fu allora che ricordai che la mamma si era offerta volontaria. Glielo chiesi di nuovo e il suo viso si illuminò: “Certo che lo farei”. Emma ha ricevuto la fecondazione in vitro con lo sperma di Adam e l’ovulo di Tracey e 9 mesi dopo è nato un bambino completamente sano, che hanno chiamato Evie.

I genitori di Tracey appaiono come legalmente responsabili per Evie sul suo certificato di nascita. “Ogni volta che vedo Evie, sento che tutto è valso la pena. È un miracolo Sarò eternamente grata a mia madre. ”

Non c’è dubbio che Emma avrà sempre una relazione molto speciale con la sua nipotina Evie. Sebbene sembrasse del tutto impossibile, Tracey e Adam riuscirono a diventare genitori.

È uno strano caso in cui una donna ha dato alla luce la propria nipotina, non andarsene senza condividerlo.