Dopo la morte di suo figlio, continua a mandargli sms, finché un giorno riceve una risposta

Credo che perdere un figlio sia il dolore più grande che si possa provare nella vita. La parte più importante di te svanisce per sempre e il mondo ti crolla addosso in un attimo. C’è chi non lo supera, chi non si riprende e chi trova la forza perché sa di avere altri figli e lo fa per loro. Ogni madre reagisce a modo proprio…



CLICCA QUI X COMPRARE LA SPAZZOLA!




La protagonista di questa storia ha perso suo figlio Tyler in un incidente, era un aspirante poliziotto e un giorno, mentre stava dirigendo il traffico, un auto in fuga ha travolto lui e un suo collega. Quest’ultimo se l’è cavata con qualche lesione ma Tyler ha perso la vita.

Sua madre, Carole, non è riuscita a gestire tanto dolore e ha trascorso i successivi giorni a cercare un contatto con il suo “bambino”. Iniziò a mandargli degli sms quotidiani. La cosa la faceva stare bene, era come se continuava a sentirlo, a restare in contatto con lui. Per molti era strana, insensata ma Carole si sentiva bene e per questo continuò a farlo.

Un giorno, inaspettatamente, le arrivò una risposta dal numero di suo figlio. Quando un numero inutilizzato viene disattivato, viene riaffidato ad un’altra persona. Beh, un uomo di nome Kall possedeva quel numero e dopo aver letto quei strazianti messaggi pieni del dolore di una mamma, ha ben pensato che fosse giusto informare la donna..

Così quel giorno parlarono molto per messaggio. Carole non riuscì a crederci, Kell era un poliziotto, proprio come suo figlio. Era destino, questo particolare le ha dato la forza per alzarsi e andare avanti. Il sogno di suo figlio adesso era al sicuro, nelle mani della persona giusta e Tyler poteva finalmente riposare in pace.

Sicuramente è un dolore che non passerà mai ma vogliamo dire a tutte le mamme come Carole di cercare un barlume di speranza nelle piccole cose. Vogliamo dire loro di essere forti, il vostro bambino veglierà sempre su di voi, vi guiderà e vi proteggerà da tutto.