E’ cresciuto con la convinzione che sua madre fosse morta ma poi scopre che è stata tutta una bugia

E' diventato furioso quando ha scoperto che sua figlia di 17 anni era incinta. L'ha costretta a nascondersi e quando il bambino è nato, glielo ha strappato dalle braccia e si è sbarazzato di lui. Avete i fazzoletti? Guardate cosa è accaduto 48 anni dopo

All’età di due anni, Kirk, il protagonista di questa storia, fu adottato da un orfanotrofio vietnamita. E’ cresciuto con la convinzione che i suoi genitori fossero morti durante la guerra del Vietnam. Ma le cose non andarono proprio così…

Per 48 anni, Kirk non ha avuto la minima idea che sua madre fosse ancora viva. Thuy-Nga Thi Nibblett, di origine vietnamita, aveva solo 17 anni quando è rimasta incinta di lui durante la guerra del Vietnam.

Il padre di Thuy ha disapprovato fin da subito la gravidanza, era un uomo americano e, poiché sua figlia non era sposata, il bambino per lui era una cosa assolutamente inaccettabile. Subito dopo il parto, lo ha strappato dalle braccia della sua mamma e lo ha portato via da lei. Il papà del bambino era stato trasferito in un’altra unità militare, quindi non venne mai a sapere della gravidanza, la famiglia di Thuy la tenne nascosta per tutti i nove mesi.

Per cinque lunghi anni la povera ragazza ha cercato disperatamente il suo bambino, si è perfino iscritta ad un sito web di DNA, sperando che suo figlio un giorno avrebbe fatto lo stesso.

Ma da allora sono passati lunghi anni, Kirk, che oggi ha 48 anni, si è sposato e ha avuto dei figli. Sua moglie lo ha convinto a fare delle ricerche online per scoprire le sue origini e qualcosa di più sulla sua famiglia.

E alla fine, si è iscritto proprio a quello stesso sito! Dopo pochi giorni, una donna sconosciuta gli ha inviato un’email, pregandolo di chiamarla.

All’inizio Kirk pensò che qualcuno lo stesse prendendo in giro, ma poi decise di andare a quell’incontro. Il video ha commosso il mondo intero. Guardate:

Un finale davvero meraviglioso… non è vero?