E’ nata con centinaia di nei che le coprono il 70% del corpo

E' nata con centinaia di nei che le coprono il 70% del corpo. E' stata derisa, maltrattata, la chiamavano dalmata. Ma oggi lei si è presa la sua rivincita e, mostrando il suo aspetto, ha un messaggio importante da darci

Ciera Swaringen è una ragazza di 19 anni che ha voluto mandare un messaggio importante al mondo contro il bullismo, i pregiudizi e l’ideale che le persone hanno sulla bellezza esteriore. Lei stessa ha avuto una vita particolare, piena di sofferenze, a causa della condizione in cui è nata e a causa delle persone intorno a lei che non facevano altro che prenderla in giro. Ma adesso si è presa la sua rivincita.

Ciera è nata con centinaia di voglie e di nei che ricoprono completamente il suo corpo. E’ una condizione rara che i medici, fino ad oggi, hanno riscontrato su una persona ogni 50o.000. Fortunatamente la piccola ha sempre avuto il supporto della sua famiglia, che l’ha trattata come una bambina normale, bella, o meglio, perfetta.

I problemi sono arrivati quando Ciera ha iniziato ad andare a scuola. Come immaginerete nessuno la trattava in modo normale, veniva scansata, emarginata, la deridevano e la anche schifavano. Questa è una grave forma di bullismo e oggi lei vuole dire ad ogni genitore di insegnare ai propri figlio cos’è la diversità.

E’ stata soprannominata “spotty dog” (letteralmente cane macchiato ma come tutti lo conosciamo, dalmata).

Questo è andato avanti fino alla scuola superiore. Oramai in città la conoscevano tutti, così come conoscevano il nomignolo con cui veniva derisa.  Ma questa ragazza è cresciuta con dei valori e ha imparato a non dare soddisfazione a queste persone. Ha continuato la sua vita con il sorriso e come si sentiva dentro lo sapeva solo lei. Oggi è questo che vuole dirci:

“Ognuno è nato per apparire diverso. Ognuno merita di sentirsi bello.”

Oggi è così che Ciera è diventata, bella, radiosa, diversa ma unica! Purtroppo la natura è padrona ma non per questo noi abbiamo il diritto di far soffrire chi è diverso. Questa storia ci lascia una lezione molto importante, una lezione che ci auguriamo abbiate compreso e siate capaci di trasmettere ai vostri figli. Aiutateci a diffondere il messaggio di Ciera, sensibilizziamo l’animo umano!

Fa causa all'ospedale, dopo aver allattato, con l'inganno, il figlio di un'altra donna

Intenerito dalla scena, decide di pagare le ciambelle al suo posto

La piccola Sofia De Barros è volata in cielo

Dana sente alcuni strani sintomi al settimo mese di gravidanza e va subito dal dottore

"Mamma, la notte c'è qualcuno che parla in camera mia..."

Lucas il primo bambino che ha fatto la storia

I vicini lo prendevano in giro mentre raccoglieva pigne: ora vanno nel suo giardino e rimangono senza parole