È solo asma, ma oggi Megan non c’è più

Rimandata sei volta a casa dall'ospedale, pensavano fosse solo asma invece la diagnosi è stata ben più tragica

Home > Mamma > È solo asma, ma oggi Megan non c’è più

Una mamma che ha appena perso la sua bambina per un cancro raro vuole avvertire tutti i genitori e spronarli a combattere se sentono che le loro preoccupazioni non vengono prese sul serio. Si chiama Kelly Clarkson e ci sta per raccontare la sua più grande disgrazia.

Kelly vive con un senso di colpa atroce perché non ha insistito quando sentiva che qualcosa non andava. La bimba è stata vista da sei medici e cinque infermieri per più di 28 mesi ma il suo cancro ai polmoni nessuno l’aveva notato.

megan-cancer

Le è stato detto semplicemente che “alcuni bambini tossiscono più degli altri” e dopo il suo ultimo ritorno a casa Megan non ce l’ha fatta. La signora Clarkson, crede che debba esserci un cambiamento culturale in cui la malattia più comune non deve essere assunta come prima ipotesi e devono essere approfondite considerazioni più serie.

megan

Crede che l’istinto di una madre o di un padre non dovrebbe mai essere ignorato. Megan ha sviluppato una tosse persistente che l’ha portata diverse volte in pronto soccorso. Per quattro mesi le fu ripetutamente detto che si trattava di un’infezione del tratto respiratorio superiore, molto comune nei bambini

megan-mamma

La donna non smise mai di portare la piccola al pronto soccorso, sentendo che la tosse tornava costantemente. “Sentivo che quella tosse non era normale, io e mio marito abbiamo provato di tutto, tossiva di più quando le davamo il succo all’arancia quindi abbiamo smesso, ma ora capiamo quanto siamo stupidi”

megan-smile

“Abbiamo provato un antistaminico durante la notte perché forse aveva la febbre, ho spolverato la sua stanza come un demone per assicurarmi che fosse la polvere. Mi sono assicurata che le prese d’aria della finestra fossero aperte in modo da avere un’aria adeguata. Non pensavo che fosse qualcosa che il dottore non aveva neanche considerato, avevo fiducia in loro”

“Solo tardi abbiamo capito che non c’erano più speranze.”