“Farai nascere due mostri”, dicevano…

Per una madre, scoprire di aspettare due gemelli, fa un po’ paura anche perché, gestire un bambino già è difficile, ma avere a che fare con due figli può essere molto molto pesante. Karen ha scoperto di aspettare due bambine a otto settimane di gravidanza, ma ad una visita il medico le ha dato una notizia che l’ha sconvolta…..


Erano due gemelle congiunte, quindi erano attaccate per la colonna vertebrale e avevano solamente due gambe. La donna era terrorizzata, i medici le aveva consigliato di abortire. Karen si è rifiutata ed ha portato avanti la sua gravidanza contro tutto e tutti, non ha dato ascolto a nessuno.

La gente non l’ha capiva, anzi le dicevano che le sue figlie erano dei “mostri”, le mandavano lettere di odio ed è diventata subito vittima di bullismo. Nonostante questo, Gabrielle e Micheala sono nate con un parto cesareo e i medici, a quel punto, si sono ritrovati a decidere se fare l’intervento di separazione oppure no.

Quando le bambine avevano solo tre mesi, i dottori hanno programmato l’operazione e anche se era molto rischiosa, è riuscita con successo. Ora hanno entrambe una gamba, ma nonostante tutto stanno bene e sono felici della vita che conducono. Hanno accettato la loro diversità, anche se inizialmente è stato molto difficile.

Karen è l’esempio giusto da seguire, perché per far nascere le sue bambine ha sofferto molto, la gente è stata crudele nei suoi confronti.

Ma non ha dato ascolto a nessuno ed ha proseguito per la sua strada, come dovrebbe essere. Guardate come sono diciannove anni dopo!

Se ti è piaciuta questa storia, condividi!