Il gemello scomparso

Aveva fatto quattro ecografie con ultrasuoni, aspettava due gemelli e tutto procedeva bene. Si addormenta pronta per il cesario ma al suo risveglio vede accanto a lei un solo bambino. I

Aline Parreira de Jesus non riesce e non riuscirà più a dormire finché non riceverà una risposta affidabile su ciò che è accaduto alla seconda creatura che apparentemente portava nel suo grembo. Per mesi, Aline non vedeva l’ora che nascessero i suoi due figli poiché i risultati di quattro ultrasuoni avevano dimostrato che era incinta di due gemelli.

Tuttavia, dopo il taglio cesareo ha ricevuto notizie che sembrano non averla convinta del tutto. Il taglio cesareo ha avuto luogo il 17 settembre presso il Municipio Antonio Martins da Costa a Quirinópolis, nel sud di Goiás, in Brasile. Tutti, compresi i dottori, erano pronti ad assistere alla nascita dei gemelli ma durante il taglio cesareo si resero conto che c’era solo una creatura nel grembo di Aline. Non è la prima volta che accade una cosa simile, anche in Italia è successa la stessa situazione sulla quale non si è riusciti a far luce.

La questione sconcertò i dottori, così come la madre sconvolta. Tuttavia, il fatto sembra essere stato un errore insolito ma possibile. Durante la sua gravidanza, Aline ha subito quattro ultrasuoni con tre diversi medici e tutti hanno “erroneamente” visto una gravidanza gemellare.

Come ha sostenuto l’ostetrico che ha curato la paziente, “il secondo figlio è stato davvero il riflesso nel liquido amniotico dell’unica bambina che la donna incinta aspettava”. Sebbene le autorità abbiano approvato la teoria, la madre sembra non rassegnarsi a ciò che è accaduto e il suo cuore è pieno di angoscia al pensiero che il suo secondo figlio può essere stato rapito.

“Provo molta rabbia. Mi aspettavo due bambini, il dottore disse che ce n’erano due, poi disse che era uno. Non ho capito più niente. L’altro bambino deve apparire, in un modo o nell’altro ”, ha detto la madre sconcertata. Il Dipartimento della Salute di Quirinópolis ha confermato che i test pre-parto hanno mostrato la presenza di gemelli e di fronte alle polemiche, la polizia civile ha avviato un’indagine sul caso.

Aline ha detto che è rimasta sedata durante l’intervento chirurgico e si è svegliata in seguito, e quello è stato il momento in cui è stata informata della nascita di una singola creatura. Invece i dottori che hanno partecipato al taglio cesareo, dicono che la donna è rimasta sveglia durante l’intero processo e che lei stessa ha notato la presenza di un singolo bambino.

Nell’ospedale in cui è stato eseguito l’intervento chirurgico, non è consentita la presenza di compagni in sala parto o sala operatoria. Tuttavia, i professionisti affermano di essere andati a cercare un membro della famiglia pochi minuti dopo aver notato che c’era solo un bambino per comunicare la notizia.

“Hanno detto al team che eravamo pronti a ricevere due bambini. Quando abbiamo preso il primo bambino siamo andati a vedere e i medici hanno notato che non c’era il secondo ” , ha detto una delle persone che hanno partecipato al taglio cesareo.

Il caso non è stato ancora chiuso, anche se le indagini sembrano indicare il fatto che non vi è mai stata una gravidanza gemellare. Tuttavia, la madre e la sua famiglia hanno resistito all’accettazione della teoria e hanno chiesto aiuto per portare la questione in tutti i casi legali necessari.

Questi casi sono rari, quindi è normale che le donne abbiano molti dubbi sul fatto, ma chissà, le truffe invece non sono così rare.

18 cose da fare con il partner durante la gravidanza

Gravidanza: da 20 a 40 settimane

Si può rimanere incinta prendendo la pillola?

App per rimanere incinta: quali sono le migliori

L'ipotesi di un caso, altrimenti inspiegabile

Sintomi che il parto si avvicina

Acido folico a cosa serve in gravidanza