Sintomi del nervosismo in gravidanza

Sintomi e conseguenze del nervosismo in gravidanza

Nervosismo in gravidanza, tutto quello che c'è da sapere

Il nervosismo in gravidanza può rendere difficile un periodo davvero delicato e difficile per ogni futura mamma. Sono tantissimi i disturbi che si affrontano nei 9 mesi di gestazione. Come riconoscere i sintomi dello stress in gravidanza e come affrontarlo, per poter evitare le tante conseguenze anche per il bambino che si porta in grembo?

Stress della donna in dolce attesa
Fonte Pixabay

Durante i 9 mesi di gravidanza non è solo il corpo della donna a subire grandi cambiamenti. Anche la sua mente è un susseguirsi di modifiche dietro alle quali spesso ci si perde. Tra sbalzi d’umore, irritabilità, tristezza improvvisa e molto altro ancora.

È sempre colpa degli ormoni in gravidanza, che ci stravolgono l’esistenza, anche se per breve tempo. Potrebbe capitare di essere più ansiose, più stressate e anche più nervose. Anche senza un motivo apparente.

Pancione della donna incinta
Fonte Pixabay

Dovrebbe essere un periodo di tranquillità e di calma, da godersi al massimo. Ma non sempre è così. E la futura mamma potrebbe soffrire di crisi di nervi e nervosismo che potrebbero far male al bambino che porta in grembo.

Stress e ansia, che è normale provare in gravidanza, possono mettere sotto pressione la donna. E tutto questo sfocia in un nervosismo che non se ne va. Complice anche l’ormone dello stress, il cortisolo, la cui produzione cresce.

Sintomi del nervosismo in gravidanza
Fonte Pixabay

Le mamme possono provare alterazioni delle percezioni, irritabilità, agitazione, tristezza, malcontento. Tutto questo potrebbe tradursi in problemi non solo per la donna, ma anche per il bambino. Troppo cortisolo provoca disfunzioni nel feto. Ma si parla anche di nascite pre termine, disturbi nel comportamento del bambino, gestosi, preeclampsia, difese immunitarie basse, bambino sotto peso.

Nervosismo in gravidanza, come sopravvivere agli ormoni in circolo

Per prevenire stress, ansia e nervosismo bisogna trovare un modo per rilassarsi: fare yoga, meditazione, ma basta anche una passeggiata all’aria aperta.

Fonte YouTube Educare You

È consigliabile anche parlare con il partner, con le amiche, con qualcuno di fidato, magari un medico, per gestire le proprie emozioni. Non dimenticandosi di riposarsi. Ogni volta che si può.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

18 cose da fare con il partner durante la gravidanza

18 cose da fare con il partner durante la gravidanza

Gravidanza: da 20 a 40 settimane

Gravidanza: da 20 a 40 settimane

Si può rimanere incinta prendendo la pillola?

Si può rimanere incinta prendendo la pillola?

App per rimanere incinta: quali sono le migliori

App per rimanere incinta: quali sono le migliori

L'ipotesi di un caso, altrimenti inspiegabile

L'ipotesi di un caso, altrimenti inspiegabile

Sintomi che il parto si avvicina

Sintomi che il parto si avvicina

Acido folico a cosa serve in gravidanza

Acido folico a cosa serve in gravidanza