Ha il 65% del corpo bruciato, ecco la risposta del fidanzato a chi gli chiede se la ama ancora

La sua risposta ispira il mondo intero!

Turia Pitt era una modella australiana, amante della vita e amante dello sport. Nel 2011, mentre partecipava a una maratona nella regione di Kimberly, in Australia, all’improvviso è rimasta bloccata insieme ad altre tre persone in un incendio che è divampato in una gola rocciosa. Immaginate quei momenti in quell’inferno di fuoco, chissà cosa le è passato per la testa.

La ragazza ha cercato in tutti i modi di sopravvivere, anche se l’aria era calda e il fuoco ormai l’aveva raggiunta: lei non si perse d’animo, si aggrappò alla vita.

Ecco il video

Quando fu tratta in salvo, Turia Pitt aveva ustioni di terzo grado sul 65% del corpo: i medici furono costretti ad amputare quattro dita della mano sinistra e il pollice destro. La ragazza passò i due anni successivi in ospedale, con una maschera sul volto per aiutare la guarigione.

Mentre era in terapia intensiva, il fidanzato Michael le comprò un anello di diamanti: aveva rinunciato al suo lavoro per prendersi cura di lei e non l’ha più abbandonata. Recentemente al ragazzo è stato chiesto se ha mai pensato di lasciarla… E la sua risposta è incredibile:

Ho sposato la sua anima, il suo carattere e lei è l’unica donna che continuerà a rendere reali i miei sogni“.

Un minuto di applausi per Michael!

Dopo il parto il medico disse "mi dispiace", ma le mie figlie non le cambierei mai

Strano difetto genetico, le bastano novanta minuti di sonno ed è come nuova

Disturba una madre stanca durante un volo, così lei decide di vendicarsi.

Bambino di due anni scompare nella notte

La sua compagna abbandona lui e la sua bambina

Assegno per i figli fino ai 26 anni: proposta in Parlamento

Il sorriso della bambina è una speranza per i suoi genitori!