I pediatri di tutto il mondo avvertono che un buco sul muro può salvare la vita di vostro figlio

Oggi vogliamo raccontarvi di un avvertimento lanciato dai pediatri di tutto il mondo, che potrebbe salvare la vita dei nostri figli. Tutti noi siamo consapevoli del fatto che avere un bambino, è uno dei doni più grandi del Signore, ma siamo consapevoli anche del fatto che essere genitori è una grande e paurosa sfida..


I primi giorni dopo la nascita di un figlio, sono una strana miscela di emozioni. Siamo felici perché nostro figlio è tra le nostre braccia, ma, allo stesso tempo, abbiamo tanta paura perché non sappiamo cosa fare con quel piccolo e fragile corpicino. Iniziamo con le prime sfide… cambio di pannolino, insonnia, poppate, bagnetti… poi il bambino cresce, inizia a camminare e lì inizia la vera paura. Scale, spine, porte, finestre, balconi, abbiamo sempre l’occhio attento, perché sappiamo che sono imprevedibili! Ma oltre a tutto ciò, oggi è stato fatto un altro avvertimento… riguarda i mobili alti, come gli armadi, le librerie, le scarpiere, le cassettiere… molti bambini, durante una delle fasi della crescita, prova ad arrampicarsi a questi mobili, che potrebbero cadere, schiacciandoli o colpendoli, causando loro gravi lesioni e perfino la morte. Cosa fare allora? Basta fare un buco nel muro! Prendete un trapano e fate un foro, poi mettete un gancio, con il quale andrete a bloccare il mobile alla parete. Molte persone hanno considerato questo avvertimento, sciocco, ma tenete presente che può salvare una vita! Credete che un incidente di questo genere non sia mai accaduto? Beh, vi sbagliate!

ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

Ricordiamo la piccola Grace di tre anni, morta ad Agrigento, dopo che una tv le è caduta addosso, mentre giocava con i cassetti del mobile su cui era posizionata: corriere.it

Ricordiamo Sofia, 22 mesi, morta dopo che uno scaffale le è caduto addosso.

Ricordiamo la piccola di due anni di Modena, schiacciata da un mobile.

E questi sono solo alcuni dei tantissimi casi che, purtroppo, accadono ogni giorno.

Vi preghiamo di prestare sempre attenzione e di condividere questo avvertimento con tutti i genitori del mondo!